Rockin’1000, l’incredibile raduno ora è anche un documentario. Ecco la storia dell'evento

Musica
dave grohl rockin 1000

I mille musicisti che invitarono i Foo Fighters a Cesena organizzando il concerto della più "grande band al mondo" sono ora i protagonisti di un film diretto da Anita Rivaroli e presentato alla Festa del Cinema di Roma. Ecco come tutto è nato e come si è trasformato negli anni in un appuntamento unico

La nascita e l'evoluzione di Rockin’1000 sono diventate un documentario. Si intitola “We Are The Thousand – L’incredibile storia di Rockin’1000” e viene presentato giovedì 22 ottobre alla Festa del cinema di Roma (LO SPECIALE). Diretto e sceneggiato da Anita Rivaroli, racconta la storia della "band più grande al mondo", nata in Italia nel 2014. Iniziato come un tributo ai Foo Fighters nel Parco urbano dell’Ippodromo di Cesena nel 2015, negli anni successivi è diventato un appuntamento fisso per concerti di massa.

Uno speciale invito collettivo

vedi anche

In mille suonano i Foo Fighters: "Venite a Cesena"

L’iniziale ideatore del progetto è Fabio Zaffagnini, che già nel 2014 iniziò a organizzare un maxi raduno per convincere i Foo Fighters a fissare un concerto a Cesena. Vengono reclutati musicisti, professionisti e non, provenienti da tutta Italia. Poi una raccolta fondi per 45mila euro, con cui si riescono a organizzare le riprese per il 26 luglio 2015 nel Parco urbano dell’Ippodromo di Cesena. Si contano 350 chitarristi, 250 cantanti, 250 batteristi e 150 bassisti: mille artisti per eseguire tutti insieme il brano “Learn to Fly” dei Foo Fighters. Il direttore d’orchestra è Beppe Vessicchio.

La risposta dei Foo Fighters

vedi anche

L'intervista a Fabio Zaffagnini. VIDEO

Il video viene pubblicato su YouTube e in pochi giorni ottiene milioni di visualizzazioni e fa il giro del mondo. Soprattutto raggiunge i Foo Fighters. Il giorno dopo la pubblicazione, il leader Dave Grohl annuncia che la band ha accolto l’invito. Pochi mesi dopo, il 3 novembre successivo, i Foo Fighters mantengono l’impegno e sono a Cesena, dove tengono un concerto al Carisport.

rockin 1000

Nel 2016 il ritorno con “That’s live Cesena”

approfondimento

Dave Grohl, le toccanti parole sul giorno in cui torneranno i concerti

Ma visto lo straordinario successo dell’evento, gli organizzatori decidono di dargli un seguito. Così, nel 2016 i mille si radunano di nuovo e stavolta tra loro ci sono diversi musicisti professionisti provenienti da note band italiane. Dopo una raccolta fondi di oltre 100mila euro tra le prevendite dei biglietti e la partecipazione di numerosi sponsor, viene organizzato il primo concerto rivolto ad un pubblico pagante. Ci vogliono tre giorni di prove collettive allo stadio di Cesena, poi l’esibizione il 24 luglio 2016 all'Orogel Stadium-Dino Manuzzi dove vengono eseguiti 17 brani rock di artisti come Nirvana, Blur, David Bowie, Jimi Hendrix. E naturalmente “Learn to Fly” dei Foo Fighters.

L'evento prosegue negli anni successivi

approfondimento

Rockin' 1000 a Firenze: la scaletta del concerto

L’evento si ripete anche negli anni successivi. Il 28 e 29 luglio 2017 con il “Rockin'1000 Summer Camp”, in Val Veny, un villaggio rock con due show dei mille musicisti ed altri eventi. Il 21 luglio 2018 a Firenze con “That's Live with Love”, questa volta con 1.500 musicisti e con un’ospite d’onore: Courtney Love. Ma ci sono anche diversi nomi italiani come Saturnino, Livio Magnini, Cesareo e Alteria, già apparsi nell'edizione 2016. A presentare l’evento ci sono Federico Russo e Nikki.

L'ultima esibizione

approfondimento

Linate Air Show, in 100mila tra musica e Frecce Tricolori

L’ultima esibizione dei mille è stata il 12 ottobre 2019. I Rockin’1000 hanno suonato a Milano Linate, sulla pista di atterraggio dell'aeroporto chiuso al pubblico per lavori di ristrutturazione. Un evento in cui si festeggiano tutte le ricorrenze del 2019: il primo uomo sulla Luna e Woodstock del 1969, la caduta del muro di Berlino del 1989. Tra i brani allora non possono mancare “Space Oddity” e “Another Brick in the Wall”. Ora, in attesa di poter tornare a suonare live, questa storia unica è diventata un documentario. 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.