Boosta, uscito "Facile": il tastierista dei Subsonica pubblica un nuovo album

Musica

L’artista piemontese annuncia l’arrivo del suo secondo disco da solista a quattro anni da “La stanza intelligente”

Davide Dileo, in arte Boosta, torna a essere protagonista sul mercato discografico e annuncia l’imminente uscita del suo nuovo album. “Facile” sarà disponibile dal prossimo 30 ottobre e arriverà a quattro anni di distanza da “La stanza intelligente”, prima opera da solista del tastierista dei Subsonica. Il disco, prodotto da Warner Music Italy, verrà pubblicato in tutti i formati e conterrà una serie di composizioni inedite nate dall’unione di melodie, pianoforti ed elettronici.

Un’anticipazione di questa novità di inizio autunno è arrivata nel corso dell’estate con “Boostology”, uno speciale concerto passeggiato attraverso i sentieri meno battuti della musica contemporanea del ‘900, tra le pietre miliari del suo repertorio pianistico e le composizioni inedite. Il tour si concluderà proprio questa sera al Teatro Romano di Fiesole (in provincia di Firenze).

LE DICHIARAZIONI DI BOOSTA SUL SUO NUOVO ALBUM

approfondimento

I Subsonica presentano a Sky Tg24 il visual di Decollo - Voce Off

L’artista torinese, che compirà 46 anni il prossimo 27 settembre, ha raccontato in questo modo la sua nuova fatica discografica: “Ho immaginato e scritto la colonna sonora del silenzio di chi ascolta questo disco. Un film senza immagini, nel quale ognuno è libero di usare le proprie. Perché la musica è, per definizione, uno strumento. Amplifica, allena, attutisce, protegge e cura. Se è vero che tutto ha un suono, questo è il suono del mio silenzio”.

Boosta ha raccontato così i suoi concerti di Boostology a La Nazione: “L’ho definito un concerto passeggiato perché propongo una sorta di passeggiata al confine tra elettronica e pianoforte. La passeggiata va guardata come una tavolozza di colori, utile per scrivere la colonna sonora del silenzio di chi sceglie di venirmi ad ascoltare. Mi sento felice e responsabile di scriverne una per i pensieri di chi ho davanti. Pensare, poi, di diversificare i generi è sempre artificiale: la musica è uno strumento in sé, pieno di registri. E non c’è nulla, mai, davvero fuori posto. Cerco di far vivere al pubblico un film senza immagini. Potrebbe essere un road trip lento, un racconto di introspezione. L’obiettivo è che chi viene al concerto se ne vada dicendo che ha fatto un viaggio dentro sé stesso. È quasi lo stesso mestiere che faccio con la band, ma così spoglio e nudo ho sentito un po’ più di ansia".

BOOSTA E IL FUTURO CON I SUBSONICA

approfondimento

Samuel dei Subsonica torna live con l'orchestra Bandakadabra

Boosta è uno dei fondatori dei Subsonica e dal 1996 ne è il tastierista, con la band ha realizzato nove album in studio (l’ultimo è “Mentale strumentale” pubblicato lo scorso 24 aprile). L’artista ha raccontato a La Nazione quale sarà il suo futuro col gruppo: "I Subsonica? Proprio il giorno in cui saremmo dovuti partire con il tour è cominciato il lockdown. Inutile dire che non è stato facile. Ora l’astronave madre è ferma. Ma queste divagazioni musicali che ogni componente del gruppo ha deciso di affrontare da solo, sono stimoli fondamentali anche per lo stesso tour dei Subsonica. Appena ci diranno che possiamo ripartire, noi siamo pronti".

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.