I Black Eyed Peas e le ragioni dell'addio di Fergie

Musica
©Getty
Black Eyed Peas

I componenti del gruppo hanno raccontato i motivi che hanno portato la cantante a non partecipare al nuovo album

A tre anni di distanza dall'ufficializzazione dell'addio di Fergie (FOTO) dai Black Eyed Peas, il gruppo ha rivelato i motivi che hanno spinto la cantante a lasciare e non partecipare al nuovo album "Translation", l'ottavo in carriera. Tanti fan si sono chiesti dove fosse finita Fergie soprattutto dopo che il gruppo è tornato in gran spolvero grazie a "Ritmo (Bad Boys for Life)" e il grande successo "Mamacita", candidato ad essere uno dei tormentoni dell'estate 2020. Uno dei leader del gruppo, will.i.am, ha sottolineato come non ci siano reali contrasti tra Fergie e il resto del gruppo e ha raccontato che i rapporti sono ottimi: “Cerchiamo di tenerci in contatto. Ci sentiamo ogni tanto per dirci ‘ciao’, ‘buon compleanno’, ‘buon Natale’ e ‘buona Pasqua’. Lei sa quando siamo in studio. Le vogliamo bene e lei adesso si è concentrata sul ruolo di mamma, che è un duro lavoro. Noi siamo dalla sua parte. Sa come contattarci per una fuga. Rispettiamo il suo desiderio, la amiamo e vogliamo solo che stia bene”.

La scelta di Fergie

In questo momento quindi i piani di Fergie non combaciano con il resto del gruppo. I membri dei Black Eyed Peas hanno sottolineato come fosse stata invitata alle registrazioni per il nuovo album e di come fosse al corrente dei progetti previsti in questi mesi. Lo stesso apl.de.ap, altro componente dei Black Eyed Peas, ha definito Fergie come una loro sorella, nonostante ci siano state interruzioni e non abbiano collaborato a questo album. Le strade si sono separate senza rancore con Fergie che è diventata mamma sei anni fa di Axl, figlio nato dalla relazione poi conclusa con Josh Duhamel. Sono trascorsi tre anni dal suo addio ai Black Eyed Peas, quando will.i.am annunciò l'abbandono e successivamente, con la formazione ritornata a tre elementi, si esibì in occasione della finale di Uefa Champions League. Il giorno dopo parteciparono anche al One Love Manchester, concerto di beneficenza organizzato da Ariana Grande che per l'occasione eseguì con loro la canzone "Where Is the Love?".

L'addio di Fergie e il nuovo album "Translation"

Il ritorno sulle scene musicali senza Fergie è avvenuto nel 2018 con l'album "Masters of the Sun Vol. 1". L'anno successivo i Black Eyed Peas sono stati impegnati in un lungo tour e per l'occasione accompagnati dalla cantante filippina J. Rey Soul, già presente come ospite in alcuni dei brani dell'album. Nel 2019 è stata pubblicata anche “Ritmo (Bad Boys for Life)”, realizzato in collaborazione con il cantante colombiano J Balvin. La canzone è il tema portante del film "Bad Boys for Life" con Will Smith. Ad aprile 2020 è stata pubblicata "Mamacita", realizzata insieme a Ozuna e J. Rey Soul, diventata poi componente ufficiale della formazione. Di pochi giorni fa invece è la pubblicazione dell'album "Translation", l'ottavo della discografia dei Black Eyed Peas. Tra gli artisti che hanno collaborato ci sono anche J Balvin, Maluma (per il singolo "Feel the beat"), Nicky Jam e Shakira. Il sound ha quindi più sonorità latine influenzate dal reggaeton.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.