Liam Gallagher e Robbie Williams, pace fatta dopo 20 anni di litigi

Musica

A distanza di anni i due cantautori sorprendono i fan con uno scambio di tweet che mettono fine, almeno per ora, ad una serie di lunghi scambi di accuse e insulti

Uno scambio di tweet ha sancito la pace tra Liam Gallagher e Robbie Williams (FOTO). I due artisti sono stati protagonisti di numerosi battibecchi sfociati anche in una sfiorata rissa ai Brit Awards del 2000. Dall’amicizia nei primi anni della loro carriera fino agli attacchi a mezzo stampa che hanno portato ad una rivalità “celebrata” spesso dai tabloid inglesi. Appena una settimana fa Robbie Williams aveva ulteriormente alimentato lo scontro parlando in un’intervista dei fratelli Gallagher e degli Oasis. Secondo l’autore di “Angels” e “Rock Dj” il successo della band britpop non è stato così clamoroso: “Gli Oasis hanno avuto una carriera decente in America, non una carriera grandiosa” ha dichiarato Robbie Williams. Ha poi sottolineato come Noel si sia anche esibito con gli Snow Patrol in America ma non a un livello così importante. Ha poi concluso: “Non è vero che ha fatto successo in America, è appena andata bene”.

I tweet di pace tra Liam Gallagher e Robbie Williams

Nella stessa intervista Robbie Williams aveva anche dato giudizi non eccezionali su Liam Gallagher e i Beady Eye: “Liam non è una delle stelle più grandi del mondo. Ha dato vita ai Beady Eye e, a dire il vero, le canzoni non erano molto buone, è così semplice. L'idea e il concetto dell'intera cosa non erano molto buone”. Insomma tutto lasciava presagire all’ennesimo scambio di critiche e commenti eccessivi tipici della lotta tra le due popstar come quando Noel chiamò l’ex Take That “ballerino grasso” e invece Liam Gallagher ha deciso di sorprendere tutti. L’ex Oasis ha scritto un tweet (sempre nel suo stile) esprimendo il suo dispiacere per la malattia del padre di Robbie Williams, affetto dal morbo di Parkinson: "Hey Robbie Balboa, ho sentito le news sulla tua famiglia, mi dispiace». Non si è fatta attendere la risposta di Robbie Williams che ha accolto con grande piacere le parole del suo ex rivale: «Fratello. Questo significa molto per me. Continua ad essere celeste, il mondo ha bisogno di te. Il tuo fan Rob".

La reunione dei Take That e quella mancata degli Oasis

approfondimento

Take That: le 10 canzoni più famose

Robbie Williams sarà protagonista della reunion dei Take That in programma venerdì 29 maggio. Howard Donald, Mark Owen, Gary Barlow e lo stesso Robbie hanno organizzato questo speciale spettacolo benefico i cui proventi andranno alla lotta contro il Coronavirus (SPECIALE - GRAFICHE). Il ritorno dei Take That è stato accolto con migliaia di commenti entusiasti da parte dei fan. Nessuna reunion invece per gli Oasis, almeno per ora. Liam Gallagher ha più volte invitato il fratello Noel a riprendere il discorso interrotto ormai da anni ma finora le risposte non hanno lasciato spazio a ripensamenti (tutti i contrasti tra Liam e Noel Gallagher). 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.