Maneskin, inizia il lavoro per il nuovo album previsto per il 2021

Musica
©Getty
Maneskin

La band annuncia su Instagram l’inizio del lavoro per il nuovo album

Grandi novità per i fan dei Maneskin. Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan hanno annunciato l’inizio dei lavori per il nuovo album. Il gruppo ha pubblicato una foto sui social per suggellare il ritorno in studio di registrazione. “Da oggi siamo di nuovo in studio, siamo tornati finalmente insieme, per riscrivere chi siamo”, l’inizio del messaggio dei Maneskin agli oltre 600 mila follower che seguono l’account ufficiale del gruppo. Nello scatto i quattro componenti appaiono sorridenti ed entusiasti di questa nuova avventura con il frontman Damiano che indossa una maglia omaggio ad Amy Winehouse. Nel messaggio pubblicato scrivono: “La nostra musica non può essere fatta al computer, abbiamo bisogno di stare insieme, guardarci, confrontarci e anche scontrarci. Oggi rimettiamo mano all’album che uscirà nel 2021. Le cose belle hanno bisogno di tempo e soprattutto noi abbiamo bisogno di poterle portare davanti a voi, live. La nostra vera dimensione. Quindi non abbiate fretta, la vostra attesa sarà più che ripagata”.

Il grande successo e il lungo tour

Uscirà quindi nel 2021 il seguito di “Il ballo della vita", primo album del gruppo e certificato doppio disco di platino per le oltre 100 mila copie vendute. Il grande successo arriva grazie soprattutto ai singoli “Morirò da re”, “Torna a casa”, “Fear for Nobody”, “L’altra dimensione” e “Le parole lontane”. In particolare il brano “Torna a casa” ha conquistato ben cinque dischi di platino per oltre 250 mila copie vendute. Al centro di tutto il progetto c’è la figura di Marlena, citata in più brani e considerata come la venere del gruppo, la personificazione della nostra libertà, creatività, vita. Dopo l’uscita dell’album, il gruppo si è dedicato ad una lunga ed intensa attività live in Italia e in Europa con gran parte delle date sold out. Il grande riscontro ottenuto ha portato i Maneskin ad aggiungere ulteriori date e raggiungere oltre un anno di concerti. La tappa conclusiva si è tenuta a settembre 2019 al Carroponte di Sesto San Giovanni per celebrare le 66 date sold out con oltre 140.000 presenze fra concerti in Italia, in Europa e nei più importanti festival estivi, a cui si aggiungono le certificazioni con 14 dischi di platino e 5 dischi d’oro.

La nascita dei Maneskin e la scelta del nome

“Il ballo della vita” è stato il primo album del gruppo, preceduto dall’EP “Chosen”, pubblicato dopo il secondo posto conquistato ad X Factor 2017. Certificato disco di platino, il progetto è composto da due canzoni dei Maneskin (le foto del gruppo) e cinque cover di brani di Caparezza, The Four Seasons, The Black Eyed Peas, The Killers e Ed Sheeran. Il gruppo nasce ad agosto 2015 anche se Victoria e Thomas si conoscevano fin dai tempi delle scuole medie. Damiano ed Ethan si sono uniti al gruppo rispondendo ad un annuncio su Facebook. La parola Maneskin è stata scelta dalla bassista Victoria ed è una parola danese che significa “chiaro di luna”. L’origine del nome venne raccontata dalla stessa Victoria nelle prime interviste rilasciate: «Dovevamo iscriverci a un concorso e non sapevamo come chiamarci e visto che sono mezza danese, gli altri mi hanno chiesto di pensare a un nome particolare in quella lingua, che fosse adatto a noi».

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.