Sanremo 2020, chi è Viito che duetta con Junior Cally

Chi sono i Viito, duo che affiancherò Junior Cally sul palco di Sanremo, cantando con lui “Vado al massimo” di Vasco Rossi

Scopri tutto su Sanremo 2020: lo SPECIALE Festival di Sanremo, 69 edizioni in 69 foto: tutti i cantanti e i vincitori

È finalmente giunto uno dei momenti più attesi del Festival di Sanremo. Si tratta della serata dedicata alle cover, nel corso della quale tutti i Big in gara si mettono alla prova con classici del passato. Un viaggio nel tempo, con nuovi adattamenti e interpretazioni live che spesso lasciano il segno. Per la 70^ edizione di Sanremo si è deciso di dedicare alle cover la terza serata.

In quest’occasione saliranno sul palco dell’Ariston i Viito, un duo che affiancherà Junior Cally, autore di “No grazie”. Insieme proporranno un vero e proprio classico della musica italiana. Omaggeranno Vasco Rossi, proponendo la loro versione di “Vado al massimo”.

Chi sono i Viito

Se si parla di Viito si entra nel variegato mondo della musica indie italiana e, nello specifico, nell’universo musicale della scena romana, tra le più attive in Italia. I due hanno lavorato a lungo, ottenendo importanti riscontri nell’ambiente underground. Come tanti, hanno dovuto rafforzare la propria fanbase prima di tentare l’assalto al cosiddetto mercato mainstream. Eccoli dunque pronti, sulla scia di artisti come Gazzelle e Calcutta, a giocarsi le proprie carte con una chance davvero importante. Occhi puntati sul palco dell’Ariston, con Giuseppe e Vito che non possono permettersi errori.

Questi i nomi dei due membri dei Viito, che hanno dato il via a questo progetto musicale nel 2015. Il tutto è nato dall’incontro dei due a Roma, che non rappresenta la città di origine di nessuno dei due. Si tratta infatti di studenti fuori sede, in breve tempo adottati dalla capitale, che li ha visti fin da subito iniziare a comporre musica. Non impiegano molto a farsi notare, dicendo la propria sulla scena dell’Itpop. Una scalata che li porta al contratto con la Sugar nel 2018, pubblicando il loro primo vero singolo, “Bella come Roma”. A dimostrazione di come i fan ci siano eccome, la canzone debutta al primo posto nella Viral50 Italia di Spotify, restando in vetta per una settimana.

Il vero e proprio esordio arriva nello stesso anno, pubblicando l’album “Troppoforte”, prodotto in collaborazione con Marta Venturini. Un nome enorme nel mondo indie, considerando come abbia creato di fatto il sound dell’album forse più importante per questo genere in Italia, “Mainstream” di Calcutta.

È tempo ormai di fare lo step successivo, tentando di raggiungere la fama. Sanremo sarà un passo fondamentale in questo processo, con la loro fanbase che aspetta con ansia la terza serata per apprezzarli in un’esibizione live.