Francesco Gabbani torna sul palco dell'Ariston dopo aver vinto due edizioni del Festival

Francesco Gabbani porta la sua “Viceversa” sul palco di Sanremo, avvertendo pubblico e critica. Vedranno una nuova versione di lui

Francesco Gabbani è pronto al suo grande ritorno sul palco dell’Ariston per la 70^ edizione del Festival di Sanremo. La sua vittoria ottenuta nel 2017 con il tormentone “Occidentali’s Karma” non può che porlo tra i favoriti del Sanremo di Amadeus. Il titolo del suo nuovo singolo, che sarà presentato in anteprima proprio all’Ariston, è “Viceversa”. Un cambio di rotta rispetto alla narrazione goliardica di tre anni fa. Stavolta il registro è più intimista, con un brano che parla d’amore e di normalità.

Un nuovo Gabbani dunque attende i fan, con Toto Cutugno che lo affiancherà nella serata dedicata ai duetti, nel corso della quale avrà modo di cantare “L’Italiano”. Critica e pubblico lo attendono dunque a questo importante esame, che potrebbe tracciare una netta linea tra passato e presente nella sua carriera.

Un nuovo Gabbani

É lo stesso Gabbani a parlare un po’ della sua “Viceversa”, che racconta i possibili squilibri di un amore. Scritta nel settembre del 2019, ha pensato potesse fare al caso di Sanremo perché getta una luce nuova sul suo profilo artistico. Si tratta di un nuovo Gabbani di fatto. Non una sua evoluzione, bensì un Gabbani onesto e sincero. Ecco il compito di questo singolo, mostrare al pubblico e alla critica un lato più nascosto.

Ci tiene a sottolineare però come lui intenda cantare l’amore nella sua totalità, non imprigionando il concetto tra i confini di una coppia eterosessuale. L’amore è universale e può condurci tra le braccia di una persona del nostro stesso sesso e, al tempo stesso, verso la natura e il mondo tutto: “Tutti i rapporti hanno un tessuto emozionale. Questo passa dal concetto di condivisione, dal dare e dall’avere. La canzone vuole spiegare proprio quanto abbiamo bisogno dell’altro”.

In cima alla lista dei preferiti dei bookmaker c’è Anastasio ma, come detto, Gabbani occupa le prime posizioni. Anche in questa nuova edizione di Sanremo potrebbe dunque dire la sua in classifica. Qualcosa che gli fa decisamente piacere, anche se le motivazioni che lo spingono in una manifestazione del genere sono ben altre. Il successo o il podio farebbero di certo piacere. Rappresenterebbero una grande dimostrazione d’apprezzamento da parte di critica e pubblico. Al tempo stesso però, come spiegato anche da Diodato, si entra all’Ariston come artisti per riuscire a cantare al meglio la propria canzone. Ciò vuol dire riuscire a veicolare un messaggio, quello che si aveva in mente nel momento in cui ci si è seduti a scrivere il testo: “Quel palco è particolare. Avendolo già vissuto due volte, sarà meno teso. Stavolta potrà andarci un po’ più preparato”.