Niccolò Fabi: le frasi più belle delle sue canzoni

Inserire immagine
Niccolò Fabi
@Kikapress

Tradizione e tradimento è il nuovo album di Niccolò Fabi , l’undicesimo della sua carriera. Oggi vi proponiamo le frasi più belle delle canzoni più popolari del cantautore dai riccioli d’oro.

Le frasi più belle delle canzoni di Raf Malika Ayane, le frasi più belle delle sue canzoni Alex Britti: le frasi più belle delle sue canzoni

Niccolò Fabi è tornato dopo due anni lontano dalla musica. Dopo la pubblicazione del disco Una somma di piccole cose aveva deciso di fermarsi, ma la voglia di scrivere, suonare la chitarra e cantare ha sovrastato la paura di non riuscire a scrivere un album all'altezza del precedente.

Niccolò Fabi: il successo

Niccolò Fabi è uno stimato cantautore italiano che con la purezza della sua scrittura ha saputo abbracciare una grande fetta di ascoltatori e colleghi. Il suo successo è arrivato con il singolo Capelli nel 1997, grazie al quale ha vinto il Premio della Critica nelle Nuove Proposte al Festival di Sanremo. E’ stato il primo singolo estratto del suo primo lavoro discografico pubblicato l’anno successivo, Il Giardiniere. La canzone che identifica il cantautore romano è Costruire, diventata negli anni uno dei suoi brani più amati. A distanza di due anni dall’ultimo disco oggi presenta Tradizione e tradimento e dal 27 novembre e 30 gennaio 2020 porterà la sua musica in giro per tutti i teatri italiani. Vi proponiamo le frasi più belle delle sue canzoni più amate.

Io sono l’altro (2019)

Singolo estratto dall’ultimo album Tradizione e tradimento

Io sono l'altro

Sono quello che spaventa

Sono quello che ti dorme

Nella stanza accanto

Io sono l'altro

Puoi trovarmi nello specchio

La tua immagine riflessa

Il contrario di te stesso

Io sono l'altro

Sono l'ombra del tuo corpo

Sono l'ombra del tuo mondo

Quello che fa il lavoro sporco

Al tuo posto…

Una somma di piccole cose (2016)

Estratto dall’album Una somma di piccole cose

Il sorriso regalato a quel passante

Un paragrafo di una pagina qualunque

La storia è un equilibrio tra le fonti

Il disegno che compare unendo i punti

Un patto firmato, un bacio non dato

Il futuro che cambia

È una somma di piccole cose

Una somma di piccole cose

Una somma di passi, che arrivano a cento

Di scelte sbagliate, che ho capito col tempo

Ogni volta ho buttato ogni centimetro in più

Come ogni minuto che abbiamo sprecato

E non ritornerà…

Costruire (2006)

Singolo estratto dall’album Novo Mesto

"Ah si vivesse solo di inizi

Di eccitazioni da prima volta

Quando tutto ti sorprende e

Nulla ti appartiene ancora

Penseresti all'odore di un libro nuovo

A quello di vernice fresca

A un regalo da scartare

Al giorno prima della festa

Al 21 marzo, al primo abbraccio

A una matita intera, alla primavera

Alla paura del debutto

Al tremore dell'esordio

Ma tra la partenza e il traguardo

In mezzo c'è tutto il resto

E tutto il resto è giorno dopo giorno

E giorno dopo giorno è

Silenziosamente costruire

E costruire è sapere

E potere rinunciare alla perfezione...”

Lasciarsi un giorno a Roma (1998)

Singolo estratto dall’album Niccolò Fabi

La vita può cambiare in un momento

Mi fa paura e anche se

Il pavimento del paradiso sei per me

Tu fai finta che è normale

Non riuscire a stare più con me

C'è soltanto un modo per riprendersi

Lasciarsi un giorno e poi dimenticarsi…

Vento d’estate (1998)

Estratto dall’album Niccolò Fabi

"Ho lasciato scappar via l'amore

l'ho incontrato dopo poche ore

è tornato senza mai un lamento

è cambiato come cambia il vento

vento d'estate

io vado al mare voi che fate

non m'aspettate

forse mi perdo

ho pensato al suono del suo nome

a come cambia in base alle persone

ho pensato a tutto in un momento

ho capito come cambia il vento

vento d'estate

io vado al mare vado al mare

non mi aspettare

mi sono perso..."