Brunori Sas, nuovo singolo e tour nei palasport

brunori-sas
@Getty Images

Doppia novità: mercoledì 18 settembre i biglietti per il tour, giovedì 19 il singolo “Al di là dell’amore”

Si chiamerà “Al di là dell’amore” il nuovo singolo di Brunori Sas e sarà pubblicato su tutte le piattaforme fisiche e digitali a partire da giovedì 19 settembre. Il cantautore calabrese l’ha annunciato dai propri canali social ed è il primo brano prodotto dall’artista dall’uscita dell’album “A casa tutto bene” del 2017. O meglio, in realtà sarebbe il secondo, visto che in mezzo, la scorsa estate, c’è stata anche la produzione di “Un errore di distrazione” inserito nella colonna sonora del film “L’ospite”. Al momento non si sa di più del nuovo lavoro di Brunori e se questo sarà un apripista verso un nuovo album. I fan già sperano.

Il nuovo tour

A rafforzare l’idea della possibile uscita di nuovo album c’è anche l’annuncio di un nuovo tour nei palasport che partirà a marzo 2020. I biglietti saranno in vendita sul circuito Ticketone a partire da mercoledì 18 settembre. Queste tutte le date annunciata al momento:

  • Martedì 3 marzo – Jesolo (VE), PalaInvent
  • Sabato 7 marzo – Torino, PalaAlpitour
  • Venerdì 13 marzo – Milano, Mediolanum Forum
  • Domenica 15 marzo – Casalecchio di Reno (BO), Unipol Arena
  • Sabato 21 marzo – Firenze, Nelson Mandela Forum
  • Martedì 24 marzo – Ancona, PalaPrometeo Estra
  • Venerdì 27 marzo – Roma, Palazzo dello Sport
  • Sabato 28 marzo – Napoli, PalaPartenope
  • Venerdì 3 aprile – Bari, PalaFlorio
  • Domenica 5 aprile – Reggio Calabria, PalaCalafiore

La partecipazione al film “L’ospite”

Torna a far parlare di sé, quindi, Brunori Sas, che era tornato in pista nel cuore del mese di agosto con la collaborazione con il regista Duccio Chiarini per la sua seconda opera “L’ospite”. Un film che narra di una storia perfetta per una canzone dell’artista di Cosenza: la vita tranquilla di un trentottenne che convive con la propria ragazza viene sconvolta nel momento in cui affrontano il tema dell’avere un bambino. I due si separano e lui diventa “l’ospite” dei genitori, degli amici e via discorrendo, sbirciando i problemi delle loro vite dal loro divano. Nel film, Dario Brunori recita anche una piccola parte nel ruolo di… sé stesso. In una scena del film, infatti, il protagonista va proprio ad un concerto di Brunori Sas, che esegue sul palco “Un errore di distrazione”, pezzo scritto appositamente per il film. «Sono assai felice di aver lavorato con Duccio Chiarini, per il suo secondo lungometraggio: L'ospite – scrive Brunosi su Facebook – anche lui come me, più che un maschio alfa, è un maschio omega 3 da sempre in lotta col colesterolo e con i sussulti del cuore. Il suo sguardo si posa ironico e agrodolce sull'esistenza e sulle relazioni, con il realismo bambino di chi sa muoversi delicatamente fra canto, incanto e disincanto. Per "L'ospite" ho scritto una canzone, "Un errore di distrazione” che troverete nella colonna sonora del film. Poi Duccio, abbagliato dalla mia folgorante prestanza fisica, mi ha chiesto anche di fare un cameo ed è in quel momento che il film diventa un capolavoro». Non era la prima volta per Brunori al cinema: nel 2013 aveva composto la colonna sonora di “E’ nata una star”, di Lucio Pellegrino.