Chadia Rodriguez in concerto al Mi Ami Festival di Milano: la scaletta

Chadia Rodriguez, Ep "Avere vent'anni"
@Facebook

Sabato 25 maggio la seconda serata al Mi Ami vedrà l’esibizione della reginetta della trap italiana, sfrontata e disinibita come nessun’altra delle sue colleghe

Mi Ami Festival: programma e cantanti

Classe 1998, Chadia Rodriguez è la giovane stella della trap italiana, sfrontata e originale. Nata ad Almeria, in Spagna, da madre spagnola e padre marocchino, ha un passato da giocatrice di calcio - ha militato infatti come terzino di fascia nella squadra femminile della Juventus – sport che è stata costretta ad abbandonare dopo un infortunio. Poco male, perché così Chadia si è dedicata alla sua altra grande passione, la musica, e riscuotendo subito un grande successo. I suoi testi, la sua energia e la sua esplosività hanno convinto  il produttore Big Fish ad accoglierla nel roster dell’etichetta che ha fondato insieme a Jake La Furia, la Doner Music.

Energica e disinibita, Chadia Rodriguez è diventata la star della Trap italiana

Il primo singolo prodotto con Big Fish è “Dale”, pezzo che riscuoterà da subito un discreto successo e le schiuderà le porte della collaborazione con Sony Music, etichetta con la quale produrrà i singoli successivi, “Fumo Bianco” e “Bitch 2.0”, che oltrepasseranno il milione di visualizzazioni su Youtube e stream su Spotify. Un successo che le garantirà, già giovanissima e con pochi pochi pezzi in cascina, un posto di primissimo piano nella scena Trap italiana, di cui è diventata presto la reginetta indiscussa. Merito della sua sfrontatezza che ricorda le colleghe americane, della mancanza di censura e inibizioni né nel linguaggio né nel mostrare il proprio corpo. «Se mostro il mio corpo è perché non provo imbarazzo e mi sento a mio agio, quindi che problema c’è?», dice in un’intervista a Rolling Stone, poi per far capire i suoi modelli, continua «L’unico a cui mi ispiro è Jake (Jake La Furia, ndr), anche se qualche amica rapper ce l’ho, come le Bada$$ B».

Prima cantante femminile a finire sulla copertina di una playlist rap italiana di Spotify

Se della scena femminile italiana contemporanea non sembra avere particolare ammirazione, nel suo ultimo pezzo “Sister (Pastiglie)” si ispira a un hit del punk italiano anni ’90 , quello dei Prozac + che avevano come frontman la friulana Eva Poles.  Prodotto da Big Fish, il video raggiunge in meno di 24 ore 100.000 visualizzazioni su Youtube entrando nella top ten dei trend. Con “3G5” che vede la collaborazione di Jake La Furia, colleziona milioni di streaming su YouTube e Spotify. Dopo i singoli di successo del 2018 ariva il primo EP che li raccoglie, “Avere vent’anni”, per la Sony Music. Il disco contiene anche l’inedito “Sarebbe Comodo” e un remix di “Dale” con i featuring di Naska, Abe Kayn e Braco. Prima rapper donna a finire sulla copertina di una playlist rap italiana di Spotify, Chadia Rodriguez non vuole smettere di stupire, sempre libera e disinibita.

La scaletta del concerto di Chadia Rodriguez

Al MiAmi Festival, a partire dalle 21.05, Chadia proporrà sicuramente i pezzi del suo EP, ma conoscendola non sono escluse sorprese. Ecco i singoli di Chadia Rodriguez:

  • Fumo bianco
  • Bitch 2.0
  • Sister (Pastiglie)
  • 3G
  • Sarebbe comodo
  • Dale