Cosmo, il nuovo album è "Cosmotronic Remixed"

Cosmo
@Instagram

Cosmo sta per pubblicare “Cosmotronic Remixed”, la versione remix del suo ultimo album “Cosmotronic”

Cosmo sta palesando sempre più il suo debole per le sonorità da club e l’elettronica tutta da ballare. Dopo il successo riscontrato grazie al suo ultimo album “Cosmotronic”, pubblicato il 12 gennaio 2018, è ora in arrivo una nuova versione del disco intitolata “Cosmotronic Remixed”. Il nuovo progetto, in uscita venerdì 19 aprile 2019 per 42 Records/Ivreatronic (solo in digitale), conterrà i remix del terzo album in studio di Cosmo.

Tutto quel che c’è da sapere su “Cosmotronic Remixed”

L’annuncio è arrivato a sorpresa, durante l’ospitata di Cosmo a “Special guest”, nuovo programma radiofonico sulle frequenze di m2o. Il cantautore e DJ eporediese ha affidato i brani del suo ultimo album “Cosmotronic”, uscito il 12 gennaio dello scorso anno, ad alcuni tra i migliori producer italiani di musica elettronica. Le tracce prenderanno una nuova forma, remixata e ancora più adatta al dancefloor dei club, plasmata dalle mani di Not Waving (nome d’arte di Alessio Natalizia), Elisa Bee, Bawrut, Fabrizio Mammarella, Stefano Ritteri, Hugosan e Underspreche. Cosmo ne ha dato un’anticipazione mixandolo in anteprima su m2o, e i pezzi stanno già comparendo in mixati di altri DJ: su Instagram è stato condiviso un mini video in cui possiamo sentire qualche secondo del remix di “Tristan Zarra” firmato Bawrut nel mix di Catz ‘N Dogz, duo di DJ polacchi. “Cosmotronic Remixed” uscirà, solo in versione digitale, venerdì 19 aprile 2019 per 42 Records/Ivreatronic. Ancora qualche giorno prima di alzare il volume e iniziare, di nuovo, la festa.

Gli ultimi progetti di Cosmo

Un percorso particolare, alquanto vario e articolato quello di Cosmo, pseudonimo di Marco Jacopo Bianchi, nato ad Ivrea, classe 1982. Prima di poter fare il musicista a tempo pieno, è stato professore di storia e frontman dei Drink To Me. Con questa band, formatasi nel 2002, ha pubblicato tre EP e quattro album, per poi avviare parallelamente anche la sua carriera solista. L’elettronica e i synth sono diventati sempre più fondamentali nelle canzoni di Cosmo: il primo suo album, “Disordine”, arriva nel 2013 e le sonorità electro pop vengono accompagnate da una vena cantautorale degna di nota. Tre anni più tardi è il momento de “L’ultima festa” (2016), disco che ha fatto avvicinare il pubblico all’indole danzereccia e festaiola di Cosmo, una dichiarazione d’intenti che due anni più tardi è esplosa in “Cosmotronic” (2018). Con quest’ultimo album il cantautore-DJ piemontese ha deciso di abbracciare in modo ancora più stretto il linguaggio dei club. La sua passione per l’elettronica ha dato forma anche al collettivo di producer Ivreatronic, artisti accomunati dalle radici che affondano nella stessa città e dall’amore per la musica: dapprima dietro a questo nome c’erano serate e dj set, ma nel tempo Ivreatronic è diventata anche label e il 4 maggio 2019 festeggerà i suoi primi due anni dietro alla consolle con un evento al Q35 di Torino. Il tempo delle feste sembra non voler finire mai con Cosmo, che il prossimo 19 aprile pubblicherà anche la versione remix del suo ultimo album “Cosmotronic Remixed”, per tutti quelli che hanno «voglia di ballare, solo di ballare».