“Cosa sarà di noi?” è il prossimo singolo di Leo Gassmann

Leo Gassman

“Cosa sarà di noi?” è il nuovo singolo di Leo Gassmann, in rotazione radiofonica dal 22 marzo

Sarà in rotazione radiofonica e disponibile nei negozi di dischi e nei principali siti di streaming “Cosa sarà di noi?”, il nuovo singolo di Leo Gassmann, il primo brano del giovane cantautore romano, dopo la recente esperienza durante l’ultima edizione di X Factor Italia. La canzone è stata scritta e prodotta dallo stesso artista ed è stata arrangiata da Matteo Costanzo, anch’egli concorrente durante l’ultima edizione del talent show canoro targato Sky. «Un brano che nasce sotto un cielo stellato di notte quando il resto del mondo dorme e ci si trova a confidarsi con le uniche cose che rimangono: se stessi, la luna e il cielo» ha raccontato Leo Gassmann, spiegando la genesi della scrittura del brano.L’uscita del singolo sarà accompagnata dalla pubblicazione di un videoclip ufficiale, che è stato diretto dal regista Riccardo Cesaretti e che sarà disponibile sul canale YouTube dell’artista lo stesso 22 marzo, giorno della pubblicazione del singolo. Oltre ad aver composto il brano, Leo Gassmann si è occupato anche della copertina della canzone, di cui ha curato l’illustrazione. L’art work vede un grande punto di domanda, il cui interno è riempito da diverse stelle ed è inserito all’interno di una cornice. Il tutto, su uno sfondo dal colore ocra, con il disegno di alcune rondini. In alto, la scritta Leo Gassmann e all’interno della cornice il titolo del brano e l’autografo del cantante.

Chi è il giovane cantautore Leo Gassmann

Nato a Roma nel 1998, Leo Gassman è il figlio di Alessandro Gassmann e Sabrina Knaflitz. Come il padre e il nonno Vittorio, fin da giovanissimo ha iniziato a seguire le sue inclinazioni artistiche: ma non nel mondo del cinema, bensì in quello della musica. Ha iniziato a studiare canto quando aveva 14 anni, poi completando gli studi presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma. Parallelamente, Leo Gassmann ha iniziato anche a studiare Affari Esteri, iscrivendosi presso l’Università Americana di Roma, città in cui ha continuato a vivere anche dopo aver terminato X Factor Italia. Proprio il padre Alessandro, intervistato sulla carriera del figlio, aveva detto che la sua priorità dovevano essere gli studi universitari.

L’esperienza di Leo Gassmann a X Factor 2019

Leo Gassmann è stato uno dei concorrenti dell’ultima edizione di X Factor Italia, che ha visto trionfare il rapper Anastasio, che si è classificato davanti a Naomi, Luna e ai Bowland. Il ragazzo ha partecipato al talent show gareggiando nella squadra degli “under uomini”, guidata da Mara Maionchi. Nel corso dell’edizione ha cantato il brano “Piume”, l’inedito composto da lui insieme a Lewis Capaldi, Sam Dixon e Nina Nesbitt. Leo Gassmann si è occupato del testo, mentre gli altri tre musicisti hanno curato la musica. Il brano è stato prodotto dall’attore e chitarrista romano Ioska Versari. Il ragazzo, che ha ottenuto un ottimo riscontro da parte del pubblico e della critica, si è fermato alle semifinali del programma. “Cosa sarà di noi?” potrebbe anticipare il primo album di Leo Gassmann, in cui potrebbe essere inserito anche il singolo “Piume”.