Rkomi annuncia il nuovo album “Dove gli occhi non arrivano”

Musica
rkomi

Il 22 marzo 2019 Rkomi pubblicherà il suo nuovo disco di inediti, "Dove gli occhi non arrivano"

Si intitola “Dove gli occhi non arrivano” il nuovo album di inediti del rapper Rkomi. Il disco sarà prodotto da Charlie Charles, tra i principali producer della musica italiana contemporanea, che da poco abbiamo visto al fianco di Mahmood e Dardust, per la produzione di “Soldi”, il brano vincitore dell’ultima edizione del Festival di Sanremo. Secondo un anagramma risolto a partire dai cartelloni pubblicitari apparsi nella metropolitana di Milano, l’album dovrebbe uscire il 22 marzo 2019 (l’anagramma di “Marzo vendute”). A risolvere il mistero sono stati gli stessi fan dell’artista milanese. Mentre ad annunciare, a sorpresa, l’imminente uscita del lavoro è stato lo stesso Rkomi, tramite un post pubblicato sulla sua pagina Facebook: “Dove gli occhi non arrivano, il mio nuovo album con la regia di Charlie Charles. La data d’uscita è iscritta nei cartelloni in metro, vediamo chi di voi la scopre. Pre order disponibile ora”.

Chi è il rapper Rkomi

Rkomi è lo pseudonomo di Mirko Manuele Martorana. È un giovane rapper nato a Milano, nel 1994. “Dove gli occhi non arrivano” sarà il secondo disco dell’artista, nuovamente sul mercato discografico a due anni di distanza dalla pubblicazione di “Io in terra”, uscito sul finale del 2017. Come spesso dichiarato da lui stesso, Rkomi deve l’inizio della sua carriera anche al collega rapper Tedua, uno dei suoi amici di infanzia, con cui ha frequentato gli stessi ambienti. Il rapper fa il suo debutto sul mercato discografico con “Calvairate Mixtape”, chiaro omaggio al quartiere popolare di Milano dove è nato e cresciuto. Al lavoro hanno partecipato anche lo stesso Tedua e Izi. Nei due anni successivi, Rkomi pubblica un solo brano: “Dasein Sollen” e, alla fine del 2016, l’omonimo ep. Nel disco è inserito anche il singolo “Aeroplanini di carta”, che poi è stato certificato disco di platino. Da qui, una nuova collaborazione, questa volta con Calcutta, che chiede al rapper di aprire il suo show a Torino. A questo segue la firma con l’etichetta discografica “Roccia Music”, gestita da Shablo insieme a Marracash. E poi la firma più importante: quella con Universal.

“Io in terra”, il primo album di Rkomi

Il primo disco di Rkomi, “Io in terra”, viene pubblicato l’8 settembre del 2017. Si tratta di un album composto da 17 tracce, lungo le quali il rapper collabora con alcuni tra i principali artisti della scena musicale rap italiana: con Marracash (sulle note di “Milano Bachata”), con Noyz Narcos (in “Verme”), ma anche con il batterista di Calcutta, Alberto Paoni (in “Mai più”). Dal disco sono stati estratti i singoli “Solo”, “Apnea” e “Mai più”. L’album ha subito debuttato in vetta alle classifiche di vendita Fimi, venendo certificato disco d’oro. I singoli “Milano Bachata”, “Apnea” e “Mai più” sono stati certificati invece dischi di platino. L’ultimo capitolo della storia del rapper, in attesa di “Dove gli occhi non arrivano”, risale al 13 luglio dello scorso anno, data in cui Rkomi ha pubblicato il suo nuovo ep, “Ossigeno”, insieme a un libro. Sei brani, tra cui troviamo una collaborazione ancora con Tedua, sulle note di “Solletico”.

Spettacolo: Per te