Mahmood, “Soldi” all’Eurovision in una nuova versione

Mahmood
@Getty Images

Il vincitore di Sanremo rappresenterà l’Italia al festival di Tel Aviv con una nuova versione della sua hit

Mahmood: guarda l'intervista

Mahmood sarà il rappresentante italiano all’Eurovision Song Contest 2019 e su questo nessun dubbio. Ma l’artista italo-egiziano ha annunciato che per l’occasione rivisiterà in maniera importante la sua “Soldi”, il brano con il quale ha trionfato al Festival di Sanremo. Ad annunciarlo è stato lui stesso nel corso di un’intervista rilasciata a Radio Italia. «La stiamo ragionando, non dico niente. Ci sarà qualche elemento nuovo, cambierà qualcosa sia dal punto di vista scenico che dell'esecuzione del pezzo. Non ho aspettative per l'Eurovision, quello è un po' il mio trucco», ha affermato il musicista natio di Milano, che aveva ufficializzato la sua presenza al festival europeo del prossimo maggio pochi giorni dopo il trionfo a Sanremo. Vincere il Festival, infatti, dà diritto ad accedere al Song Contest, ma resta comunque la necessità di confermare la propria presenza.

L’Eurovision Song Contest 2019

L’Eurovision Song Contest è un festival musicale nato nel 1956 in Svizzera e organizzato dall’Unione europea di radiodiffusione. Quella di quest’anno è la sessantaquattresima edizione della kermesse che vede concorrere un rappresentante per ogni nazione europea. L’edizione 2019 si terrà dal 14 al 18 maggio prossimi in Israele, visto che la nazione vincitrice ottiene il diritto di ospitare il festival l’anno successivo. Fu infatti Netta, un anno fa, a trionfare in quel di Lisbona. Quest’anno gli artisti si ritroveranno a Tel Aviv, negli spazi dell’Expo, e lo show sarà condotto da Bar Refaeli ed Erez Tal. Saranno ben quarantadue le nazioni in lizza, tutte del Vecchio Continente a parte l’Australia, che da cinque anni aderisce al festival. Tradizionalmente, l’Italia ha raramente riscosso grandi successi all’Eurovision, con appena due successi: il più recente è quello di Toto Cutugno del 1990 con “Insieme: 1992”, che fece seguito alla prima volta italiana del 1964 con Gigliola Cinquetti e la sua celeberrima “Non ho l’età (per amarti)”.

“Soldi” è disco d’oro

Intanto il successo di “Soldi”, il brano sanremese di Mahmood, non accenna a rallentare. Dopo il record di ascolti Spotify con quasi un milione e mezzo di streaming in un solo giorno, che l’ha reso primo della classifica italiana e l’ingresso nostrano più alto di sempre nella Top 50 globale, è tempo di prendersi anche la FIMI. “Soldi” è stata infatti certificata disco d’oro per aver superato le venticinquemila unità di vendita in meno di dieci giorni. Per festeggiare l’evento, Mahmood ha lasciato un messaggio social per tutti i suoi fan: «Mi sono sempre chiesto se la mia musica sarebbe piaciuta a qualcuno, se tutto questo scrivere avrebbe portato mai a qualcosa. A volte per raggiungere un risultato bisogna darsi tempo e non lasciarsi mai abbattere. Oggi “Soldi” è disco d’oro e io voglio ringraziarvi uno a uno per avermi aiutato a raggiungerlo». Il prossimo impegno per Mahmood è il via al suo instore tour, che parte venerdì 22 febbraio dalla Discoteca Laziale di Roma. In occasione dell'uscita del nuovo album "Gioventù Bruciata" Mahmood incontrerà i suoi fan alle ore 18. Per poter accedere al Meet & Greet si dovrà comprare il disco: al momento dell'acquisto verrà rilasciato un pass che darà diritto all'ingresso ad un sola persona al firmacopie. Durante il firmacopie, Mahmood eseguirà alcuni dei brani contenuti nell’album.