Ligabue, il nuovo album è "Start": tracklist e canzoni

ligabue nuovo album start tracklist canzoni
@Kikapress

Ligabue rivela sui social la tracklist del nuovo album “Start” in uscita a marzo

In attesa di conoscere le date del tour di Ligabue negli stadi, che saranno rese note il 24 gennaio alle ore 12:30 su YouTube, il cantante ha regalato ai fan una nuova anticipazione del suo nuovo album “Start” e cioè la tracklist con tutte le canzoni del disco. L’elenco delle tracce segue all’annuncio dell’album di inediti, che arriverà a marzo, e al primo singolo estratto dal disco, “Luci d'America”, in rotazione radiofonica dall’11 gennaio.

Le canzoni del nuovo album “Start”

Il nuovo disco di Ligabue sarà composto da dieci brani, tra cui il singolo “Luci d'America” e altri nove inediti, che il cantante porterà sicuramente sui palchi d’Italia con il tour annunciato per il 2019 e di cui a breve saranno rese note le date. “Start”, in uscita a marzo, è il dodicesimo album in studio di Ligabue, prodotto in collaborazione con Federico Nardelli, che ha lavorato anche con altri cantautori come Galeffi e Gazzelle. “Polvere di stelle”, “Ancora noi” e “Mai dire mai” sono solo alcuni dei titoli che compongono la tracklist di “Start”, che Ligabue ha voluto rivelare ai fan con un video postato sui social.

La tracklist di “Start”

  1. “Polvere di stelle”
  2. “Ancora noi”
  3. “Luci d'America”
  4. “Quello che mi fa la guerra”
  5. “Mai dire mai”
  6. “Certe donne brillano”
  7. “Vita morte e miracoli”
  8. “La cattiva compagnia”
  9. “Io in questo mondo”
  10. “Il tempo davanti”

Il singolo “Luci d’America”

Luci d'America”, pubblicato lo scorso 11 gennaio, è il primo estratto del nuovo album in uscita a marzo. Il disco sarà prodotto con l’etichetta Zoo Aperto/F&P Music Hub/Warner Music e arriverà a più di due anni di distanza dall’ultima fatica discografica di Ligabue, “Made in Italy”. Anche il nuovo brano è stato prodotto da Federico Nardelli, mentre il video del singolo, uscito lo scorso 14 gennaio, è stato scritto e diretto da Marco Salom e girato in California. Il testo della canzone, che parla di America e Africa, vuole mostrare luoghi concettualmente agli antipodi e due diversi modi di guardare le cose, per questo il video si sviluppa come «una visione ora reale ora filtrata degli interpreti, evidenzia contraddizioni e differenze che caratterizzano l’essere umano, l’amore, la natura e nello specifico l'America. Ligabue e i protagonisti del video si proiettano in una California ora bellissima e luccicante, ora desolata e infinita, lasciando in sospeso tra ciò che è reale e ciò che viene percepito».

“Made in Italy” 

L’ultimo album di inediti di Ligabue, dal titolo “Made in Italy”, risale a novembre 2016. La sua uscita è stata accompagnata da un documentario riguardante il concepimento, la creazione, l'arrangiamento e la registrazione del disco. L’’ultimo tour di Ligabue si è tenuto, invece, nel 2017: 51 date in 26 palasport italiani per uno spettacolo contenente immagini inedite del suo film. Infatti, durante il periodo di riposo dalla musica, Luciano Ligabue ha diretto il suo terzo film “Made in Italy”, uscito il 25 gennaio 2018 e ispirato proprio dall'omonimo disco. Il film ha come protagonisti Stefano Accorsi, tornato a lavorare con Ligabue dopo il film “Radiofreccia”, e Kasia Smutniak. Dalla pellicola è stata pubblicata anche la colonna sonora, contenente 23 brani di cui 20 scritti da Ligabue. Per promuovere la colonna sonora è stato realizzato il videoclip del brano “Mi chiamano tutti Riko”, uscito il 31 gennaio 2018.