Thom Yorke in concerto in Italia a luglio: 5 date previste

thom-yorke
@Getty Images

Il frontman dei Radiohead torna nel nostro paese: biglietti in vendita da venerdì 25 gennaio

L’Italia è da sempre nel cuore di Thom Yorke, che quando può non manca di trascorrere lunghi periodi nel nostro paese. Ma il frontman dei Radiohead se ne ricorda anche ogni volta che si imbarca per un nuovo tour, come quello della prossima estate che lo vedrà transitare anche dalle nostre parti con ben cinque concerti nel cuore del mese di luglio. L’artista inglese, che sarà affiancato dal produttore/collaboratore Nigel Godrich e il visual artist Tarik Barri, ha dato al suo tour il nome del suo ultimo album, “Tomorrow’s Modern Boxes”, nonostante il disco sia uscito ormai cinque anni fa. Verosimilmente, Yorke porterà sul palco tutto il suo repertorio di solista, che conta di due album più il progetto Atoms For Piece e la recente colonna sonora firmata per il film di Luca Guadagnino “Suspiria”. I biglietti saranno in vendita da venerdì 25 gennaio alle ore 10 sul circuito Ticketone. Questi i cinque concerti in programma in Italia:

  • Martedì 16 luglio – Barolo (CN), Piazza Colbert, Collisioni Festival
  • Mercoledì 17 luglio – Codroipo (UD), Villa Manin
  • Giovedì 18 luglio – Ferrara, Piazza Castello, Ferrara Sotto Le Stelle
  • Sabato 20 luglio – Perugia, Arena Santa Giuliana, Umbria Jazz
  • Domenica 21 luglio – Roma, Auditorium Parco della Musica, Roma Summer Fest

La corsa verso l’Oscar prima del nuovo tour

Prima di fare le valige e ricominciare a viaggiare in giro per il mondo con il suo nuovo tour, Thom Yorke attende il pronunciamento dell’Academy in vista degli Oscar 2019, che saranno svelati nella cerimonia del prossimo 24 febbraio. “Suspirium”, tratto dalla colonna sonora di “Suspiria” è infatti in corsa per la statuetta per la miglior canzone originale: la sfida con pezzi da novanta come Kedrick Lamar, Lady Gaga ed Emily Blunt sarà durissima. La nuova leg del “Tomorrow’s Modern Boxes”, che al momento si chiude proprio con le cinque date italiane, partirà invece nel mese di aprile. Queste tutte le date che anticiperanno la cinquina italiana:

  • Domenica 7 aprile – Parigi, Filarmonica
  • Lunedì 8 aprile – Lione, Auditorium de Lyon
  • Martedì 9 aprile – Londra, Barbican SOLD OUT
  • Mercoledì 10 aprile – Amburgo, Elbphilarmonie SOLD OUT
  • Martedì 2 luglio – Colonia, Palladium
  • Mercoledì 3 luglio – Francoforte, Jahrhunderthalle
  • Sabato 6 luglio – Ewijk, Down The Rabbit Hole Festival
  • Giovedì 11 luglio– Bilbao, BBK Live
  • Sabato 13 luglio – Lisbona, NOS Alive Festival

Dai Radiohead alle esperienze con le colonne sonore

Mentre i Radiohead sono fermi ormai da tre anni, con l’uscita dell’ultimo album in studio “A Moon Shaped Pool”, i vari membri della band continuano incessantemente con le loro attività collaterali. Thom Yorke, che del gruppo è voce, anima e volto, è reduce dalla realizzazione della colonna sonora del remake del capolavoro dell’horror di Dario Argento “Suspiria”. Una sfida importante, che ha messo il compositore a confronto con un’altra grande colonna sonora del passato, quella firmata all’epoca dai “nostri” Goblin. Anche Jonny Greenwood, chitarrista del gruppo, è in pieno fermento: nei prossimi giorni uscirà in vinile una versione rimasterizzata della colonna sonora de “Il Petroliere” che conterrà due tracce inedite, “Proven Lands (Intro)” e “De-Tuned Quartet”, già disponibili online. Anche il batterista Philip Selway ha di recente firmato una colonna sonora: quella per la pellicola “Let Me Go”, uscita lo scorso 15 settembre.