Coez, il singolo “È sempre bello” anticipa il nuovo album: il testo

Coez
@Kikapress

L’artista romano ha aperto il 2019 con un singolo nuovo di zecca

È uscito venerdì 11 gennaio il nuovo singolo di Coez, “È sempre bello”. Il brano è stato presentato la sera precedente, giovedì 10 gennaio, in contemporanea a Roma e Milano con un appuntamento anticipato nei giorni scorsi da un countdown. L’artista ha scelto di proiettare sulle mura di un edificio storico alle Colonne di San Lorenzo a Milano e a Roma sulla facciata del MAXXI (Museo nazionale delle arti del XXI secolo), il videoclip del suo nuovo brano, realizzato dagli YouNuts, che uscirà ufficialmente nei prossimi giorni.

Tutto su “È sempre bello”

Per il suo nuovo singolo, Coez ha richiamato a sé Niccolò Contessa de I Cani, che nell’ultimo album “Faccio un casino” aveva composto la musica per diverse tracce, mentre ora lo ritroviamo nelle vesti di produttore. Questo nuovo singolo segna anche il ritorno di Coez in Carosello Records dopo aver intrapreso un percorso indipendente con lar Undamento. Per la major il rapper aveva già pubblicato due album: “Non erano fiori” (2013) e “Niente che non va” (2015). Da mezzanotte di venerdì 11 gennaio è possibile ascoltare “È sempre bello” su tutte le piattaforme di streaming musicale e sulle frequenze radiofoniche, mentre per il videoclip si dovrà attendere ancora qualche giorno. Con questa canzone Coez sembra voler abbracciare una visione più positiva delle cose, scegliendo nuovamente di aprirsi a ritornelli super pop con la stessa formula che l’ha portato al successo. Ancora nessuna informazione sull’arrivo del nuovo album.

Il testo

Di seguito il testo completo della canzone:

È quasi sempre bello 
se dal buio arriva il giorno 
è bello se le nuvole 
sono solo un contorno

A volte è bello avere 18 anni 
è bello se mi chiami

è bello se rimani 
è bello se rimani un po’ 
quando stai per venire 
ha un fascino più forte 
tutto ciò che può finire 
gli hai visti i nuovi euro, da venti (...) 
i soldi sono sempre belli 
erano belle anche le lire

E' bella questa stanza pure se ci sto da solo 
è quello questo hangover visto che oggi non lavoro 
è bello se scopiamo al buio e invece fuori è giorno 
è sempre bello averti intorno

Oggi voglio andare al mare anche se non è bello 
oggi sai che voglio fare fare 
come quando piove e io mi scordo l’ombrello

Capisci i sentimenti quando te li fanno a pezzi 
è bello rimettere insieme i pezzi 
vedere che alla fine stiamo bene anche da soli 
è bello stare insieme saper stare da soli 
è bello essere primo 
è bello andare lontano 
stamattina con il sole era bella anche Milano

E tu che abbassi gli occhi quando dico 
che sei sempre più bella 
sei sempre più bella

oggi voglio andare al mare anche se non è bello 
oggi sai che voglio fare 
fare come quando piove e io mi scordo l’ombrello

Là fuori com’è? 
come lo volevi 
dietro le serrande il sole

Là fuori com’è? 
come me e te 
Quasi sempre bello eppure

Oggi voglio andare al mare anche se è bello 
oggi sai che voglio fare fare come quando piove 
e io mi scordo l’ombrello