Ghali, le collaborazioni più famose

Ghali
@Kikapress

I cinque artisti più famosi che hanno diviso il microfono con il rapper italo-tunisino

È uno dei nomi più caldi della scena trap italiana. Nonostante 25 anni e due soli album all’attivo, Ghali è già un punto di riferimento nella musica hip-hop del nostro paese. A ulteriore dimostrazione di quanto sia considerato anche dai suoi colleghi (non solo italiani), ci sono le tante collaborazioni portate avanti negli anni. Ecco le più importanti:

  • Con Sfera Ebbasta – “Peace & Love”
  • Con Guè Pequeno – “Maria”
  • Con Sick Luke (Dark Polo Gang) – “Zingarello”
  • Con Capo Plaza – “Ne E’ Valsa La Pena”
  • Con Lacrim – “Tristi”

Con Sfera Ebbasta – “Peace & Love”

Una delle hit del 2018 nasce dalla collaborazione tra Ghali e Sfera Ebbasta, con la produzione di Charlie Charles (autore dei beat). Non è la prima volta i due si trovano insieme davanti al microfono (lo avevano condiviso in “Bimbi”, brano di Charles cui collaborarono anche Rkomi, Izi e Tedua) , ma è la prima in cui si materializza un duetto vero e proprio. Ghali, Sfera e Charles, infatti, sono cresciuti artisticamente fianco a fianco ma non avevano mai trovato il modo di fare qualcosa tutti e tre insieme. Il brano, inciso in un giorno, è uscito il 4 maggio 2018 come singolo inedito, non pubblicato in alcun disco. È stato subito un successo: il pezzo è schizzato subito al numero 1 in Italia e ha rapidamente superato le 100 mila copie, conquistando due dischi di platino. È persino finita nella Top 50 mondiale dei brani più ascoltati su Spotify.

Con Guè Pequeno – “Maria”

Quando Ghali, nel 2014, esce con il primo (e unico) disco della sua precedente band, i Troupe d’Elite, il successo non è proprio così immediato. Anzi. Le critiche si sprecano e la vita del collettivo, infatti, non dura molto. Eppure il disco viene prodotto dalla Tanta Roba, l’etichetta di Guè Pequeno, il quale crede a tal punto nel progetto da partecipare alla traccia “Maria”. Il singolo esce il 26 maggio 2014 ma non è il successone che regala la fama al gruppo, che infatti di lì a poco si scioglie. Mai scelta fu più azzeccata sia per Ghali che per l’altro grande nome di quel collettivo, quello di Ernia.

Con Sick Luke – “Zingarello”

Al momento, “Zingarello” è l’ultimo brano inedito dato alle stampe da Ghali, uscito il 25 maggio scorso (quattro giorni dopo il suo compleanno) in download digitale per la sua Sto Records. Stavolta alla produzione c’è un altro grande nome del rap italico: quello di Sick Luke, beatmaker della Dark Polo Gang. I due sono volati insieme a New York per completare il lavoro. L’accoglienza dei fan è stata buona: il brano è stato disco d’oro, pur non arrivando al numero 1.

Con Capo Plaza – “Ne E’ Valsa La Pena”

Uno dei giovanissimi emergenti della scena trap, il ventenne Capo Plaza, ha riconosciuto in Ghali una delle sue ispirazioni e lo ha così voluto all’interno del suo secondo album, il fortunatissimo “20”, per collaborare alla traccia “Ne è valsa la pena”. A pubblicare il disco, d’altronde, è stata proprio l’etichetta di Ghali, la Sto Records. I due sono molto amici, tanto che la scorsa estate avevano anche passato le vacanze insieme nel Salento. Diventò virale il video nel quale Capo Plaza si tuffa in mare schiantandosi contro Ghali, per fortuna senza particolari conseguenze.

Con Lacrim – “Tristi”

Controversa la collaborazione di Ghali con il rapper francese Lacrim, artista noto anche e soprattutto per essere entrato e uscito dal carcere per diversi guai giudiziari. “Tristi” è un rap che mescola italiano e francese e che fa parte dell’album “Force Et Honneur” di Lacrim, uscito il 31 marzo 2017. Anche per questo brano c’è la produzione del fidato Charlie Charles. In ogni caso, un bell’attestato internazionale per Ghali.