Marco Mengoni, il nuovo singolo è "Hola (I say)": il testo

Marco Mengoni
@Getty Images

Il terzo singolo estratto dal nuovo album di Marco Mengoni è "Hola (I say)", brano in collaborazione con Tom Walker

“Hola (I say)” è il nuovo singolo tratto dall’album “Atlantico” di Marco Mengoni. Uscito il 30 novembre in download digitale e in tutti i negozi di dischi, il nuovo progetto discografico del cantante originario di Ronciglione è stato anticipato dai singoli “Voglio” e “Buona Vita”. “Hola (I say)” è il terzo singolo estratto e al brano ha partecipato anche Tom Walker, musicista e cantautore britannico arrivato al successo con la canzone “Leave a Light On”, disco di platino in Italia. «È stato in cima alle mie playlist tutta l’estate» ha raccontato Mengoni e ha spiegato anche il motivo della collaborazione «ho capito che sarebbe stata sua la voce che sentivo nella mia testa e che le nostre due voci insieme sarebbero state perfette. Sono contentissimo che abbia accettato il mio invito e ho conosciuto una bella persona con cui credo di avere costruito un rapporto di amicizia vera. Mi è molto piaciuto lavorare con lui».

Il terzo singolo “Hola (I say)”

La ballad di Mengoni e Tom Walker ha subito colpito per l’intensità e l’ottimo feeling tra i due interpreti. La canzone racconta come ogni persona sia legata da fili invisibili e che le storie, apparentemente lontane, sono tutte legate tra loro. Non si tratta dell’unica collaborazione presente nel disco, ad “Atlantico” hanno partecipato anche Takagi & Ketra, Mauro Pagani, El Guincho e i Rudimental, Adriano Celentano, Vanessa da Mata e i Selton. L’album ”Atlantico” è stato presentato con un mini live presso la Stazione Centrale di Milano la notte tra il 29 e il 30 novembre. È solo una delle tante iniziative organizzate per il lancio del nuovo lavoro di Marco Mengoni

Il testo di “Hola (I say)”, nuovo singolo di Marco Mengoni

I used to be a little better at dancing on my own

before you put your arms round me

swept the world beneath my feet

And I was

Just a dreamer living easy, not a penny to my h0me

drink away the lonely days, that was till you came my way

And you said “hola, hola”

Don’t remember anymore

And you said “hola, hola”

but I’m sure that wasn’t all

 

E tu che mi tiravi su con dei film stupidi

senza dire una parola

e non mi capirai mai, né domani né ora

e tu preferivi la tv che starmi vicino

e come fai a vivere se

attorno al cuore hai il muro di Berlino?

 

Facevo delle pause lunghe una volta

ma ridere e ascoltarti per ore

non mi basta

 

Ballavi latino americano una volta

senza tenere il tempo

come quando c’è casino ad una festa

 

And I

never was much go0d at watching movies with subtitles

but with you I didn’t mind it and I guess that’s the cliché

cause now that you’re gone I can’t watch films without them

Ain’t the same on this sofa

When there’s no one 2 hold ya’

 

Guess I wasted my time

trying to learn Spanish,

the only thing I Can say is Hola Hola

 

Hola Hola hey

is hola Hola hey

is hola Hola hey

is hola Hola

Hey

 

E tu che mi tiravi su con dei film stupidi

senza dire una parola non mi caprai mai né domani né ora

e tu preferivi la tv che starmi vicino

e come fai a vivere se attorno al cuore hai

il muro di Berlino?

 

Guess I wasted my time trying to learn spanish,

the only thing i can say is hola hola

Hola hola

Is Hola Hola hey

Is hola hola hey

Is hola hola hey