Mick Jagger su Twitter: “Al lavoro su nuove tracce”

Mick Jagger
@Getty Images

Mistero sul nuovo lavoro di Jagger: un nuovo album degli Stones o un progetto solista?

Un breve video e poche parole. Tanto è bastato a Mick Jagger per scatenare la curiosità dei fan nella giornata di ieri. Sul proprio profilo Twitter, il leader dei Rolling Stones ha condiviso una clip di diciannove secondi nei quali lo si vede impegnato in uno studio domestico: l’amata armonica in bocca, una base tipicamente Stones in sottofondo e computer acceso su un programma di editing audio. Ma se il video poteva essere equivoco, il commento di Jagger è piuttosto eloquente: “Harmonica playing on new tunes!”, ovvero “Suonando l’armonica su nuove melodie”. Immediata è scattata la caccia a carpire dettagli che potessero far capire se si tratti di nuove canzoni per gli Stones o per altri progetti paralleli del vulcanico settantacinquenne.

Un nuovo disco per i Rolling Stones?

Che si tratti davvero di una fase del lavoro che dovrebbe portare ad una nuova uscita discografica dei Rolling Stones? Non è da escludere. Jagger aveva annunciato ad inizio anno di essere alle prese con nuova musica per la sua band. Per quanto riguarda l’attività in studio, i Rolling Stones sono fermi alla raccolta di cover “Blue & Lonesome” del 2016, ma se si parla di brani originali della band l’ultimo lavoro risale addirittura al 2005, quando vide la luce “A Bigger Bang”. Vedendo però il cantante inglese da solo in quella che parrebbe essere casa sua non è da escludere nemmeno che possa trattarsi di qualcosa di più personale. Jagger, infatti, aveva dato alle stampe lo scorso anno un paio di singoli, “Gotta Get a Grip” e “England Lost”, usciti insieme il 27 luglio 2017. Si era pensato potesse essere il germe di un disco solista che facesse seguito a “Goddess In The Doorway”, che risale agli inizi del Millennio (2001). Che sia giunta l’ora di costruire qualcosa intorno a quella doppia uscita di un anno fa?

“Confessin’ The Blues”

A confondere ulteriormente le acque c’è il fatto che il prossimo 9 novembre sugli scaffali dei negozi di dischi dovrebbe fare la sua comparsa “Confessin’ The Blues”, una raccolta di ben quarantadue brani che hanno fatto la storia del blues e che hanno ispirato Jagger e soci durante la loro infinita carriera. Da Otis Redding a B.B. King passando ovviamente per quel Muddy Waters che con “Rollin’ Stone” diede l’ispirazione al gruppo per il proprio nome, non sarà un vero e proprio disco degli Stones ma comunque rende parecchio complicata un’ulteriore uscita discografica in tempi brevi.

I live

Sul fronte live, nonostante l’età, i Rolling Stones continuano a macinare tappe su tappe come fossero giovincelli. Si è concluso meno di due mesi fa un ultimo tour europeo che li ha portati a girare Gran Bretagna, Francia, Germania, Repubblica Ceca e Polonia, chiudendosi con la data dell’8 luglio a Varsavia. Ma anche lo scorso anno Jagger e compagni erano rimbalzati per l’Europa toccando anche l’Italia, con il trionfale concerto a Lucca del 23 settembre 2017. Al momento resta la loro ultima esibizione nel Bel Paese, sperando che ci sia ancora tempo per rivederli dal vivo, magari con nuove tracce ad affiancare i grandi classici.