La difficile vita di Demi Lovato, la cantante di "Sorry Not Sorry"

La difficile vita di Demi Lovato, la cantante di "Sorry Not Sorry"
@Getty Images

Demi Lovato, la cantante di “Confident”, è diventata famosa grazie alla partecipazione a “Camp Rock”: ma la sua vita è stata tutt'altro che felice.

La carriera di Demi Lovato è lunga e costellata di successi. Nata nel 1992, ha fatto parte insieme a Miley Cyrus e Selena Gomez della scuderia delle stelle Disney, raggiungendo il successo in tenera età. Eppure, nonostante la popolarità e i sei all’album in studio che ha prodotto nel corso della sua carriera, la vita di Demi Lovato è stata – ed è tuttora - tutt’altro che serena.

Un’infanzia segnata dal bullismo

Demi Lovato è nata ad Albuquerque, in Nuovo Messico, il 20 agosto 1992. La sua non è stata un’infanzia felice: prima di diventare famosa grazie a “Camp Rock”, infatti, ha raccontato più volte di essere stata vittima di bullismo quando era a scuola. Proprio per questo motivo ha deciso di essere istruita a casa. Le difficoltà riscontrate quando era solo una ragazzina hanno fatto sì che Demi Lovato diventasse poi un’adulta insicura e piena di problemi. Nonostante le continue sedute dallo psicologo e le terapie fatte nel corso degli anni, Lovato non ha mai superato questi avvenimenti. Tanto che ha più volte dichiarato che sono stati proprio questi la causa principale di tutte le dipendenze sviluppate in futuro.

Gli inizi con “Camp Rock”

Demi Lovato ha iniziato la carriera nel mondo dello spettacolo nel 2007, quando ha fatto il provino per “Camp Rock”, serie Disney che la vede protagonista accanto a Joe Jonas. Ed è proprio in questa occasione che Demi ha sfoderato per la prima volta la sua incredibile voce, cantando “Ain't No Way” di Aretha Franklin. È stato allora che la Disney ha deciso d’investire su di lei non solo in quanto attrice, ma anche come cantante.

Gli album di Demi Lovato

Il primo album di Demi Lovato, “Don’t Forget” è uscito nel 2008. Ha debuttato alla posizione numero due della Billboard 200 ed è diventato disco d’oro. Nel 2009 è stata invece la volta di “Here We Go Again”, che ha conquistato la vetta della Billboard 200. Anche i dischi successivi sono stati un enorme successo per Demi Lovato: nel 2011 ha visto la luce “Unbroken”, nel 2013 “Demi”, nel 2015 “Confident” e nel 2017 “Tell Me You Love Me”. “Sorry Not Sorry” è stato il primo singolo estratto dall’ultimo album: ovviamente anche questo si è conquistato una posizione nella Billboard 200, arrivando sesto.

La dipendenza da alcol e droga

Demi Lovato è una delle star più amate dai teenager. Nonostante l’aspetto fresco e da ragazza della porta accanto, la cantante nasconde numerosi problemi legati a dipendenze da alcol e droghe, che ha iniziato ad avere già in tenerissima età. La prima volta che è finita in rehab è stato nel 2010, sembra per esaurimento nervoso (anche se già all’epoca aveva ammesso di far uso giornaliero di cocaina). Disintossicatasi più volte, negli ultimi anni era stata vista sempre sobria e con un atteggiamento positivo nei confronti della vita. Proprio per questo motivo, la notizia della sua presunta overdose da eroina ha scioccato tutti quanti. Ad ammettere di essere ricaduta nuovamente nella spirale della droga è stata la stessa Demi Lovato con un lungo post su Instagram. «Sono sempre stata onesta sulla mia dipendenza e ho imparato che la malattia non è qualcosa che scompare col tempo, ma qualcosa da sconfiggere e io non ce l’ho ancora fatta». Per il momento, il “Tell Me You Love Me Tour 2018” è annullato.