Ennio Morricone: 10 colonne sonore entrate nella storia del cinema

Ennio Morricone
@Getty Images

Ennio Morricone ha scritto le musiche per oltre 500 film ed è uno dei più grandi compositori italiani: ecco le 10 colonne sonore firmate da lui che hanno fatto la storia del cinema

Ha composto più di 500 colonne sonore, toccando generi e melodie diverse: Ennio Morricone è uno dei più grandi e prolifici musicisti e compositori del mondo. Nonostante due Oscar, tre Grammy Awards, quattro Golden Globe, dieci David di Donatello, sei BAFTA, undici Nastri d’argento, due European Film Awards, un Leone d’oro alla carriera e un Polar Music Prize, la creatività di Morricone non si è ancora arrestata e continua a regalare emozioni al pubblico, sia nei concerti dal vivo che attraverso le colonne sonore dei film. Ecco, in ordine casuale, le 10 colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema e che hanno fatto entrare il maestro Ennio Morricone nell’olimpo dei compositori.

1. Per un pugno di dollari

“Per un pugno di dollari” di Sergio Leone, è un film del 1964 interpretato da Clint Eastwood e considerato uno dei capisaldi della cinematografia western. Questa è la prima collaborazione tra Morricone e Leone e la composizione si aggiudicò subito il Nastro d’Argento. Il motivo “Pastures of Plenty”, il celebre brano fischiato dal maestro Alessandro Alessandroni, è entrato nella storia del cinema.

2. Il buono, il brutto e il cattivo

Il film “Il buono, il brutto e il cattivo”, del 1966, completa la trilogia western cominciata con “Per un pugno di dollari” e proseguita con “Per qualche dollaro in più”. Qui il motivo principale assomiglia all’ululato di un coyote e viene utilizzato per i tre personaggi del film, ognuno caratterizzato da uno strumento diverso. Anche questo brano è entrato nella storia e ha contribuito ad accrescere la fama di Morricone.

3. C’era una volta in America

La collaborazione con Sergio Leone è andata avanti per diversi anni e la colonna sonora di “C’era una volta in America”, film del 1984, è considerata il capolavoro assoluto di Ennio Morricone. Anche il film è stato considerato uno dei più belli di sempre, sia dalla critica che dal pubblico. Morricone compose le musiche molto tempo prima dell’inizio delle riprese, per cui gli attori spesso giravano con la colonna sonora in sottofondo.

4. Nuovo Cinema Paradiso

La colonna sonora di “Nuovo Cinema Paradiso”, nel 1989, vede la collaborazione tra Morricone e Giuseppe Tornatore. Il film vinse l’Oscar come miglior film straniero e il Grand Prix Speciale della Giuria al 43° Festival di Cannes ma le musiche si aggiudicarono un David di Donatello, un BAFTA e il Prix Fondation Sacem al Festival di Cannes.

5. Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto

Il film “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto” di Elio Petri, del 1970, si aggiudicò numerosi premi, tra cui l’Oscar come miglior film straniero. La straordinaria colonna sonora di Ennio Morricone, apprezzata anche da Stanley Kubrick, contribuì a rendere memorabile il film.

6. Gli Intoccabili

Con la colonna sonora del film “Gli Intoccabili” di Brian De Palma, Morricone ottenne l’ennesima nomination agli Oscar come miglior colonna sonora. Non vinse, ma si aggiudicò un premio BAFTA e un Nastro d’argento.

7. The Mission

Le musiche del film “The Mission” del 1986, con Robert de Niro, sono state selezionate come 23ª migliore colonna sonora del cinema americano dall'American Film Institute. Il tema principale del film, “Falls”, è una delle composizioni più note di Ennio Morricone ed è stato usato, successivamente, anche in pubblicità.

8. C’era una volta il west

Con “C’era una volta il west” vediamo ancora la collaborazione tra Ennio Morricone e Sergio Leone, in un film del 1968 con Henry Fonda e Claudia Cardinale. In questa colonna sonora, il compositore ha usato molto l’armonica, suonata in maniera “intimidatoria”. Anche le musiche di questo film sono ormai entrate a far parte della storia del cinema.

9. La leggenda del pianista sull’oceano

Il sodalizio con Giuseppe Tornatore ha avuto i suoi frutti anche con “La leggenda del pianista sull’oceano”, film del 1998 con cui Morricone ha vinto un Golden Globe per la migliore colonna sonora originale. Per scriverne le musiche, il compositore ha impiegato oltre un anno. Gli assoli di chitarra del brano “Lost boys calling” sono eseguiti da Eddie Van Halen.

10. The Hateful eight

Con la colonna sonora del film “The Hateful eight” del 2015, diretto da Quentin Tarantino, Ennio Morricone ha vinto un Golden Globe, un BAFTA, e il Premio Oscar come miglior colonna sonora. Con queste musiche, Morricone torna a comporre per un film western, il secondo di Tarantino, dopo “Django Unchained”. Sia la pellicola che la colonna sonora hanno ricevuto numerosi riconoscimenti.