Nicki Minaj: che cosa sappiamo di “Queen”, l’album in arrivo

Nicki Minaj

Il nuovo album “Queen” di Nicki Minaj arriverà ad agosto, con la promessa di un ritorno alle origini e tre singoli che hanno fatto alzare le aspettative.

Quando Nicki Minaj ha annunciato per la prima volta il suo album del 2018, “Queen”, aveva promesso ai suoi fan che sarebbe stato il suo capolavoro, oltre che una pietra miliare dell’hip-hop. Con questa ambiziosa premessa alle spalle, la Harajuku Barbie si è prefissa un obiettivo che ha già fatto slittare la data d’uscita definitiva del suo disco da giugno ad agosto.

L’album in uscita della rapper Nicki Minaj si chiamerà “Queen” ed è previsto in uscita per il 10 agosto 2018. L’obiettivo, stando alla dichiarazione lasciata in un Instagram Live, è quello di prendersi tutto il tempo necessario a realizzare ogni track nel verso giusto, con le sue modalità e l’inconfondibile “Pinkprint”. Non a caso, questo è il nome del suo successo del 2014, lo stesso di “Anaconda” e che ha ottenuto il disco di platino nel febbraio 2016.

Queen: un album che vuole “regnare” sull’hip-hop

Dopo la release di tre singoli di grande successo come “Chun-Li”, “Barbie Tingz” (che non sarà presente nella tracklist definitiva) e “Bed” in featuring con Ariana Grande, tutto sembra pronto per l’album di Nicki Minaj il 10 agosto. Per lei sensualità, swag e rap non scendono a compromessi: il suo segreto è l’enfatizzarsi con ironia e confondere la linea di demarcazione tra fashion, volgarità e umorismo. Anche la copertina dell’album, rilasciata su Instagram in anteprima il 7 giugno, promette un fasto da regina Cleopatra e la grinta “savage” che ha contraddistinto la sua produzione ad oggi. Stando a quanto dichiarato a giugno su Instagram, “Queen” conterrebbe anche una dedica a Lady Diana, la compianta principessa del Galles scomparsa nel 1997. Nicki scrive: “Dio benedica l’eredità di questa donna e ogni donna che si sia mai sentita così”.

Nicki Minaj: una carriera di successo raccontata in un album

Con “Queen” però, stando alle sue dichiarazioni, sarà tutto diverso. Con questo disco, Nicki intende chiudere un cerchio che si è aperto quando ancora si faceva chiamare col suo vero nome - Onika Tanya Maraj - era un’immigrata clandestina in America e Lil Wayne l’ha notata per la prima volta. ”Queen” celebra la vita, la carriera, l’emancipazione di una donna che ce l’ha fatta. Dal lontano 2009, quando è stata la prima artista donna a siglare un contratto con la Young Money (la stessa che ha patrocinato Drake e DJ Khaled), la vita di Nicki Minaj è decollata verso un successo dietro l’altro. Nel 2017 ha superato Aretha Franklin per il numero di apparizioni (76) al femminile sul Billboard Hot 100. Ha anche collaborato con alcuni degli artisti di punta del panorama mondiale, come Katy Perry, Jason Derulo, Justin Bieber, Madonna e Kanye West per menzionarne alcuni.

 Nicki Minaj: la ricetta per abbandonare i compromessi

Un altro tema che sta particolarmente a cuore a Nicki è il sound pulito e semplice di chi non incide per nessuno, se non per se stesso. La sua carriera è arrivata al punto in cui non serve più fare dischi per fare soldi, ma la musica può tornare al suo stato primitivo, al divertimento di chi lo fa per passione. Con “Queen”, Minaj è tornata indietro nel tempo per ritrovare il motivo per cui ama quello che fa. Ne parlava a Beats 1, dove ha spiegato che sta girando un documentario dedicato alla creazione dell’album, come va di moda negli ultimi tempi. “Volevo essere sicura di stare scrivendo qualcosa che avesse un significato per me, e al tempo stesso riuscisse a catturare l’attenzione di chi mi ascolta,” ha spiegato, “Ma soprattutto, volevo ricominciare a divertirmi.”

Nicki Minaj paga le rette scolastiche ai fan social

Nicki Minaj lavora con un team numeroso di professionisti che curano la sua immagine, la sua popolarità e la sua voce. I social media, però, sono un elemento che la rapper non delega mai: a più riprese la star ha dichiarato che Facebook, Twitter e Instagram la tengono in contatto con i suoi esordi, ed è lì che trova l’ispirazione per rimanere fedele ai suoi fan, al suo sound originale e alla sua passione.

Questo filo diretto la tiene connessa ai suoi ammiratori e alle loro esigenze: è stato grazie ai social che Nicki ha organizzato una serie di eventi per aiutare i fan a saldare i loro debiti scolastici. La rapper ha pubblicato una lista di tutti i ragazzi per cui è riuscita a fare qualcosa, e ha promesso di trasformare il progetto in una fondazione di beneficenza, al fine di aiutare i giovani ad affrontare le spese scolastiche che spesso li indebitano per tutta la vita.