Jurassic World: Il Regno Distrutto: la recensione del film

Arriva al cinema dal 7 giugno, il sequel di Jurassic World . Tra effetti speciali dinosauri, il quinto capitolo del franchise di Jurassic Park è un cockail di azione e avventura dal coté ambientalista. Nel cast Chris Pratt, Bryce Dallas Howard, BD Wong, James Cromwell, Ted Levine, Justice Smith, Geraldine Chaplin, Daniella Pineda, Toby Jones, Rafe Spall e Jeff Goldblum. Guarda il trailer e leggi la recensione

La trama di Jurassic World: Il Regno Distrutto

"Rilassati! Qualunque cosa ci fosse qui ora è morta". Sono queste le prime parole che vengono pronunciate in Jurassic Word: Il regno distrutto. E ovviamente si rivelano assai mendaci. L'avventura iniziata 65 milioni di anni fa è destinata a perpetuarsi, almeno sul grande schermo.

Sono trascorsi tre anni, da quando Jurassic World, il parco divertimenti e resort di lusso, è stato distrutto dai dinosauri e l'Indominus Rex, un dinosauro modificato geneticamente, è stato trascinato sott'acqua e divorato dal Mosasauro, l'immenso rettile marino e attrazione principale del parco. L'Isola Nubar, situata in Costarica, è ormai abbandonata. Il regno è distrutto e i dinosauri superstiti lottano per la sopravvivenza nella giungla. Quando il vulcano dormiente dell’isola si risveglia, Owen (CHRIS PRATT) e Claire (BRYCE DALLAS HOWARD) intraprendono una campagna per salvaguardare i dinosauri rimasti da una catastrofe che li porterebbe all’estinzione. Owen intende trovare Blue, il suo velociraptor ancora disperso nella natura selvaggia, mentre Claire ha sviluppato un rispetto per queste creature, divenute ormai la sua missione. Arrivati sull'isola mentre la lava comincia a scendere, la loro spedizione scopre che una cospirazione potrebbe riportare il nostro intero pianeta ad un pericoloso stato di disordine che non si vedeva dai tempi della preistoria.

Dal T-Rex all'Indoraptor, Dinosauri alla riscossa

Tirannosauri, Velociraptor, Apatosauri, Pteranodonti, Carnotauri, Triceratopi, Sinoceratopi, Stegosauri, Brachiosauri, Ankylosauri. In Jurassic World: il regno distrutto sono ancora questi animali preistorici a dominare la scena, grazie a un riuscito mix di animatronic ed effetti digitali. E benché feroci e affamati, si riveleranno meno perfidi e crudeli degli uomini.

In questo quinto capitolo della saga di Jurassic Park ritroviamo anche Blue (chiamato così per via della striscia sulla schiena) l'ultimo velociraptor di Islan Nubalr, nonché il più grande e il più intelligente. Un animale capace di empatia nei confronti degli esseri umani. Ma in Jurassic World: Il regno distrutto faremo la conoscenza di un nuovo, terrificante esemplare. Si tratta dell'Indoraptor, predatore dall'aggressività illimitata e dalle abilità sconosciute. Quello che invece sappiamo per citare le parole del matematico Ian Malcom "è che i dinosauri non hanno bisogno della nostra protezione, ma della nostra assenza."

Bryce Dallas Howard e Chris Pratt: un amore di coppia

"La chimica tra Bryce e Chris mi ricorda i classici film di Hollywood. Dovevamo rifarci a loro. Chris ha creato un personaggio straordinario, fornendo a Owen un fascino e una comicità originali. Ha una forza interiore onesta, che in qualche modo assicura al pubblico di fare sempre la cosa giusta."  Così il regista del film Juan Antonio Bayona  ha spiegato perché i personaggi di Claire Dearib e Owen Grady risultano così funzionali alle vicende narrate in Jurassic World: Il Regno Distrutto.

Claire e Owen hanno vissuto vite separate, ma si sono riuniti per un obiettivo comune. Mentre lei ha fatto della protezione e del salvataggio di tutte le creature una sua missione, sa che Owen tornerà sull'isola solo per la possibilità di salvare Blue, il Velociraptor a cui è molto legato

Jurassic World-Il Regno Distrutto: un sequel spettacolare

Girato fra il Regno Unito e le Hawaii il  film mescola l'acqua e il fuoco, l'aria e la terra, l'uomo e la bestia. Sequenze spettacolari e mozzafiato si alternano a battute come "Il cambiamento è come la morte, qualcosa che puoi comprendere solo quando accade".  E in fondo, come ha dichiarato Steven Spielberg, produttore del film,  "Questo è il primo film di Jurassic in cui posso sinceramente affermare la presenza di un mostro. L'Indoraptor è sì un dinosauro, ma è davvero un mostro. Questo rende Il Regno Distrutto il primo vero ibrido tra un film sui dinosauri e un film sui mostri". Certo i più mostruosi restano sempre gli esseri umani.

 

Jurassic World -Il Regno distrutto: Una clip tratta dal film