Oscar 2019, gli attori candidati: 5 cose da sapere su Viggo Mortensen

L'attore è candidato agli Oscar 2019 nella categoria miglior attore protagonista grazie alla sua interpretazione di Tony Lip nel film Green Book . Scopriamo cinque curiosità sulla sua vita.

Viggo Mortensen, la carriera del candidato al Premio Oscar 2019 Viggo Mortensen, la fotogallery

Viggo Mortensen è tra i cinque attori candidati agli Oscar 2019 nell’ambitissima categoria come miglior attore protagonista grazie al ruolo di Tony Lip all’interno di Green Book.
La pellicola ha ricevuto un totale di cinque nomination, oltre a quella dell’attore, troviamo: miglior film, miglior attore non protagonista per Mahershala Ali, miglior sceneggiatura originale e miglior montaggio

Green Book ha già trionfato ai Golden Globe dove si è presentato con cinque nomination portandosi a casa la vittoria come miglior film commedia o musicale, miglior attore non protagonista e miglior sceneggiatura. Nel corso della sua carriera l’attore è stato nominato due volte nell’ambita categoria maschile degli Academy Awards: nel 2008 per La promessa dell’assassino e nel 2017 per Captain Fantastic.

1) Un perfetto mix culturale

L’attore, classe 1958, è nato e cresciuto negli Stati Uniti ma le sue discendenze sono di tipo scandinavo, infatti suo padre Viggo P ha origini danesi, mentre sua madre Grace è nata a New York. La coppia si è incontrata in vacanza in Norvegia, per la precisione nella capitale Oslo, celebrando in seguito il matrimonio in Olanda; inoltre, Viggo ha trascorso i primi anni di vita in Argentina, insomma un bel mix ed è proprio per questo motivo che l’attore parla fluentemente danese, inglese, svedese, spagnolo italiano, norvegese e francese.

2) Per un soffio non è stato Aragorn

La grande esplosione mediatica di Viggo si ebbe con l’interpretazione di Aragorn all’interno della trilogia Il Signore degli Anelli, basata sul romanzo scritto da J. R. R. Tolkien. Secondo alcune voci in un primo momento Viggo non fu certo di accettare la proposta poiché le lunghe riprese avrebbero portato a un allontanamento da suo figlio, ma su richiesta del bambino, fan della saga, l’attore decise di lanciarsi in quell’avventura che poi lo avrebbe fatto diventare una delle stelle dell’Olimpo di Hollywood.

3) Non solo cinema, ma anche musica, arte e fotografia

Viggo è sempre stato un grande appassionato dell’arte declinata in diversi modi. Infatti, l’attore ha all’attivo pubblicazioni di libri di poesia e di fotografia, riguardo quest’ultima ha anche allestito numerose mostre con le sue opere. Non è da meno nel campo musicale vista la pubblicazione di album dai suoni sperimentali.

4) Il debutto

Il debutto di Viggo Mortensen nel mondo del cinema avvenne nel 1985 con un piccolo ruolo all’interno di Witness - Il testimone di Peter Weir, capolavoro che venne candidato a ben otto premi agli Oscar del 1986 trionfando nella categoria come miglior sceneggiatura originale e miglior montaggio.

5) È tra gli uomini più belli del mondo

Bravo, interessante e anche bello, Viggo Mortensen nel 2002 venne inserito da People nella classifica annuale degli uomini più belli del pianeta.