Festa del Cinema di Roma, January di Viesturs Kairišs vince la 17esima edizione

Cinema
©Getty

Annunciati i premi nella cerimonia alla Sala Petrassi dell'Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone. January vince anche miglior regia e miglior attore con Karlis Arnold Avots. Migliore attrice Kim Kum-Soon per "Jeong Sun", che conquista anche il Gran Premio della Giuria

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie dello spettacolo

 

È January di Viesturs Kairišs il miglior film della 17esima edizione della Festa del Cinema di Roma. Ad annunciarlo, sabato 22 ottobre, è stata Geppi Cucciari, conduttrice della cerimonia di premiazione tenutasi presso la Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone. Il film è stato scelto tra quelli in concorso dalla giuria composta dalla regista e fumettista Marjane Satrapi, l’attore e regista Louis Garrel, i registi Juho Kuosmanen e Pietro Marcello e la produttrice Gabrielle Tana. Edizione avara di soddisfazioni per i film italiani, che non hanno conquistato nessun premio.

leggi anche

Festa del cinema, Summer Scars miglior film ad Alice nella Città

Per January sono arrivati anche il premio per la regia e il miglior attore a Karlis Arnolds Avots. Migliore attrice Kim Kum-Soon per Jeong Sun di Jeong Ji-hye, che ha conquistato anche il Gran Premio della Giuria. Successo anche per Ramona di Andrea Bagney, che ha ottenuto il premio per la miglior sceneggiatura e una doppia menzione speciale come miglior commedia (Premio Ugo Tognazzi) e come migliore opera prima (Premio BENL BNP Paribas). Il film che ha ricevuto il Premio del Pubblico FS è invece SHTTL di Ady Walter.

I PREMI CATEGORIA PER CATEGORIA

approfondimento

Festa del Cinema di Roma, i film più attesi. FOTO

Miglior Film: January di Viesturs Kairišs

Gran Premio della Giuria: Jeong-Sun di Jeong Ji-hye

Miglior regia: January di Viesturs Kairišs

Miglior sceneggiatura: Ramona di Andrea Bagney

Premio “Monica Vitti” alla Miglior attrice: Kim Kum-Soon per Jeong Sun

Premio “Vittorio Gassman” al Miglior attore: Karlis Arnolds Avots per January

Premio speciale della Giuria: Miglior Fotografia a Foudre di Carmen Jaquier; menzione Speciale della Giuria a Lilith Grasmug per Foudre di Carmen Jaquier

Premio “Ugo Tognazzi” alla Miglior commedia: What’s Love Got to Do With It? di Shekhar Kapur; menzione speciale a Ramona di Andrea Bagney

Premio Miglior Opera Prima BNL BNP Paribas: Causeway di Lila Neugebauer; menzione speciale a Foudre di Carmen Jaquier e Ramona di Andrea Bagney

Premio del Pubblico FS: SHTTL di Ady Walter

LE PAROLE DEL PRESIDENTE GIANLUCA FARILLI

vedi anche

Guarda la playlist video di Sky a tema cinema

"Questa edizione della Festa del cinema è stata una scommessa vinta: immaginavamo un modello festa-festival diverso dagli altri anni, un festival competitivo con forte attenzione a opere prime e seconde, film di ricerca, e autori consacrati in grado di parlare con un pubblico grande - ha detto il presidente della Fondazione cinema per Roma e della Festa del cinema di Roma, Gianluca Farilli -. La domanda fondamentale era se ci sarebbe stato pubblico, dopo 10 giorni possiamo dire che c'è un grande pubblico appassionato a Roma con gli accrediti aumentati del 34%, i biglietti venduti del 24% e spettatori del 35%. In 10 giorni abbiamo vissuto le atmosfere di un vero festival, certezza che siamo riusciti a portare a Roma il grande cinema. Ringrazio Paola Malanga - ha aggiunto - per aver portato al festival The Fablemans di Spielberg. C'è stato tanto cinema italiano e ne siamo fieri, orgogliosi di aver mostrato lo straordinario momento che il nostro cinema sta vivendo: l'Italia oggi sa produrre grandi opere che sono in dialogo con la modernità”.

Spettacolo: Per te