Bombshell - La voce dello scandalo, la storia vera del film con Charlize Theron

Cinema

Il film è ispirato dalla vera storia che portò al licenziamento, nel 2016, di Roger Ailes, all’epoca presidente e amministratore delegato della Fox accusato di molestie sessuali da diverse donne

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

 

 

Bombshell - La voce dello scandalo è un film del 2019 diretto da Jay Roach con protagoniste Charlize Theron, Nicole Kidman e Margot Robbie. La pellicola ha vinto l'Oscar nel 2020 per il Miglior trucco e acconciatura, consegnato a Vivian Baker, Anne Morgan e Kazu Hiro. Quella raccontata in Bombshell è la storia vera dello scandalo che, nel 2016, sconvolse la rete americana Fox News.

Bombshell, la storia vera

approfondimento

Bombshell, première con Kidman, Theron e Robbie. FOTO

Nel film Charlize Theron veste i panni di Megyn Kelly, giornalista e celebre conduttrice di Fox News, protagonista della vicenda che ha portato al licenziamento di Roger Ailes. L'uomo, all’epoca presidente e amministratore delegato della Fox, venne accusato di molestie sessuali nei confronti di numerose sue dipendenti. Il film parte con il racconto del momento in cui Megyn Kelly viene scelta come moderatrice nel dibattito di Fox News con l’allora candidato alla presidenza Donald Trump. Durante l'intervista, la giornalista chiede a Trump di commentare alcune sue affermazioni misogine e sessiste. Successivamente al dibattito, il futuro presidente americano pubblica un tweet di insulti verso Megyn Kelly, che scatenano un'inevitabile bufera. Il comportamento della giornalista nei confronti di Trump non era piaciuto ad Ailes, che all'epoca era anche consulente per la campagna elettorale dell'imprenditore. Un'altra protagonista del film è Gretchen Carlson (Nicole Kidman), licenziata e relegata in uno dei programmi minori di Fox News per aver rifiutato le avances sessuali di Ailes. Carlson decide allora di fare causa al magnate televisivo per molestie sessuali. Riesce a scovare altre donne che hanno subito molestie da parte di Ailes. Tra queste c'è Kayla Pospisil, uno dei pochi personaggi di finzione che racchiude tutte le donne che si fecero avanti contro il presidente della Fox. Contro Ailes si schierò anche Megyn Kelly, che anni prima aveva subito a sua volta delle molestie. La bufera mediatica portò infine al licenziamento di Roger Ailes nel 2016, con una buona uscita di 40 milioni di dollari.

Bombshell, i commenti delle protagoniste

approfondimento

Charlize Theron, la carriera della protagonista di Bombshell

Bombshell è un thriller politico – aveva spiegato Margot Robbie a Deadline - ma non si tratta tanto di politica. In definitiva parla di persone che si uniscono per abbattere un uomo molto potente che abusa di quel potere. E questa è una cosa molto soddisfacente da guardare” ha dichiarato l'attrice, precisando che a suo parere si tratta di un film molto importante soprattutto per il pubblico maschile. “Penso che la gente dimentichi che Time’s up e #MeToo non erano ancora nati quando tutto è successo” ha detto Charlize Theron, sempre a Deadline. “Questo aumenta la posta in gioco perché quando Gretchen Carlson è andata da un avvocato e si è fatta avanti, non c’era ancora supporto”, precisando che la donna non aveva quindi il supporto di un movimento e ha avuto il coraggio di affrontare tutto da sola. “È qualcosa per cui nessuna donna vuole essere definita, in particolare una donna ambiziosa che vuole essere conosciuta per il suo lavoro. Tutte le donne coinvolte hanno dovuto affrontarlo. È stato incredibilmente coraggioso”.

Spettacolo: Per te