Storia di mia moglie, trailer del film con Léa Seydoux e Louis Garrel

Cinema

Camilla Sernagiotto

È uscito il video che anticipa ciò che vedremo nell'attesissima pellicola con protagonista la diva e il divo francesi. Il film, tratto dal romanzo omonimo di Milán Füst, arriverà nei nostri cinema il 14 aprile tramite Altre Storie. Nel cast anche Sergio Rubini e Jasmine Trinca

È uscito il trailer di Storia di mia moglie, l'attesissimo film con protagonisti Léa Seydoux e Louis Garrel che arriverà nelle nostre sale il 14 aprile, grazie a Altre Storie.

Una pellicola molto attesa per vari motivi, a partire dalla presenza di due dei divi più amati nel panorama attoriale francese di oggigiorno. I mitici Léa Seydoux e Louis Garrel saranno inoltre affiancati sul set da due nomi molto importanti del panorama attoriale invece italiano, ossia Sergio Rubini e Jasmine Trinca.

Storia di mia moglie è tratto dal romanzo omonimo di Milán Füst. L'adattamento cinematografico vede alla regia la regista ungherese Ildikó Enyedi, la quale si è occupata anche di scrivere la sceneggiatura, lavorando in prima persona alla trasposizione cinematografica del libro.

Potete guardare il trailer ufficiale del film Storia di mia moglie nel video che trovate in alto, in testa a questo articolo.

Il film

approfondimento

Lea Seydoux incanta il red carpet del Festival di Cannes

Storia di mia moglie è un film che nasce dalla produzione congiunta di più paesi, ossia l'Ungheria, la Germania, la Francia e l'Italia. Il titolo originale è ungherese: A feleségem története.
La pellicola è ufficialmente uscita nel 2021, diretta dalla regista ungherese Ildikó Enyedi, qui al suo debutto in un lungometraggio in lingua inglese.

Anche l'autore del libro omonimo da cui è tratto, Milán Füst, è un importante nome della cultura ungherese, ossia uno degli scrittori, drammaturghi e poeti più famosi dell'Ungheria, nato nel 1888 a Budapest e qui scomparso nel 1967.

Nel cast troviamo Léa Seydoux, Gijs Naber, Louis Garrel, Sergio Rubini e Jasmine Trinca.

Storia di mia moglie
è stato presentato in concorso al 74º Festival di Cannes.

La trama

approfondimento

I migliori film di Louis Garrel

Ambientato negli anni ’20, il film racconta del capitano di mare olandese Jakob Störr (interpretato da Gijs Naber) che si trova in un caffè e che farà una scommessa con un amico: sposerà la prima donna che farà il proprio ingresso in quel locale.


Entra dalla porta in quel momento Lizzy, una ragazza francese tanto affascinante quanto enigmatica. È lei il personaggio interpretato da Léa Seydoux, vincitrice della Palma d'oro a Cannes per La vita di Adele e famosa anche per il ruolo di Madeleine Swann nei film Spectre e No Time to Die. Indubbiamente, si tratta di uno dei nomi più interessanti tra quelli delle attrici francesi di oggi.

Lizzy diventerà davvero la sua futura moglie e quindi una scommessa fatta per gioco, per scherzo, alla fine muterà per sempre la vita del capitano Störr. Si trasferirà con la donna in un appartamento elegante di Parigi, incominciando una nuova vita. Tuttavia lui sa poco e niente sul conto della sua sposa, la cui vita e storia appaiono assai misteriose. La vita coniugale incomincerà a diventare difficile per lui a causa dell'ossessione che lo prende: vuole scoprire di più sul conto di sua moglie.

Spettacolo: Per te