Dune 2, Austin Butler in trattativa per interpretare Feyd-Rautha

Cinema
©Getty

L'interprete di Elvis è uno dei candidati al ruolo dell'avversario di Paul Atreides nel secondo capitolo del kolossal fantascientifico di Villeneuve. Nel cult di Lynch la parte fu affidata a Sting

Il set di Dune 2 non è ancora ufficialmente aperto ma si può ben dire che il dibattito sull'ambiziosa opera di Denis Villeneuve non si è mai interrotto dopo l'uscita dell'ottimo primo lungometraggio che ha già ottenuto numerosi riconoscimenti ed è pluricandidato anche ai prossimi premi Oscar.
In vista dell'inizio dei lavori del secondo capitolo, atteso al cinema per l'autunno del 2023, i nomi dei possibili nuovi interpreti animano la discussione tra i fan e gli addetti ai lavori. In trattativa con la produzione per una parte, oltre a Florence Pugh, nome sputato la scorsa settimana, ci sarebbe anche Austin Butler. All'attore californiano potrebbe essere affidato il ruolo di Feyd-Rautha, lo spietato nipote del Barone Harkonnen, che nella prima parte ha avuto il volto di Stellan Skarsgård.

Butler, antagonista di Timothée Chalamet

approfondimento

I migliori film da vedere a marzo 2022 in streaming e al cinema. FOTO

Un ruolo da cattivo potrebbe stagliarsi nel futuro di Austin Butler, la star hollywoodiana presto al cinema con il musical Elvis, promettente nuovo lungometraggio di Baz Luhrmann. L'attore potrebbe essere Feyd-Rautha, la nemesi di Paul Atreides in Dune 2, le cui riprese, stando agli ultimi aggiornamenti, dovrebbero partire quest'estate.

Come sapranno i fan dell'epopea scritta da Frank Herbert, il seguito della storia sbarcata al cinema lo scorso settembre prevede l'ingresso di nuovi personaggi da affidare a nuovi interpreti e il nome del trentunenne giovane attore sarebbe venuto fuori per un ruolo importante, quello di Feyd-Rautha Harkonnen, discendente della casata opposta a quella degli Atreides rappresentata dal valoroso Paul, sullo schermo l'attore Timothée Chalamet.
Nella storia, il crudele Feyd-Rautha è candidato alla mano della Principessa Irulan Corrino, figlia dell'imperatore Shaddam IV che, senza eredi maschi, punta ad un matrimonio regale per mandare avanti la sua discendenza. C'è da aspettarsi, dunque, che lo scontro tra Feyd-Rautha Harkonnen e Paul Atreides sarà al centro della trama dell'atteso sequel.

In lizza anche Harry Styles e Tye Sheridan

approfondimento

Dune 2, Florence Pugh in trattativa per il film

Secondo i media americani, Butler non sarebbe l'unico candidato di peso a contendersi la parte che nell'iconico Dune di David Lynch del 1984 fu data a Sting, che nella sua straordinaria carriera musicale ha collezionato anche alcuni indimenticabili momenti cinematografici.
Per il ruolo del giovane discendente degli Harkonnen ci sarebbe anche una possibilità per Harry Styles, popstar e attore di larghissima fama, e per Tye Sheridan che ha debuttato in The Tree of Life di Terrence Malick.

Dalla rosa di nomi per i casting di Dune 2, che potrebbero andare avanti fino alla vigilia dell'inizio riprese programmate per il prossimo agosto, è evidente che Villeneuve e Warner Bros. puntino ancora una volta sugli attori come valore aggiunto di una produzione già molto valida dal punto di vista tecnico e artistico. L'ingresso di Butler o anche quello di Florence Pugh, una delle candidate per la parte della Principessa Irulan Corrino, conferma la volontà da parte dei realizzatori di coinvolgere il pubblico dei più giovani che seguono con grande attenzione la carriera degli astri nascenti di Hollywood.

Spettacolo: Per te