Jurassic World Dominion, il film è pronto: l'annuncio di Colin Trevorrow

Cinema

L'annuncio della fine della lunga post-produzione della pellicola è arrivato con un tweet che mostra una sala di proiezione con un grande schermo su cui campeggia la parola fine

Dopo le molte difficoltà legate allo stop delle riprese dovuto alla pandemia di Covid, la lavorazione di “Jurassic World: Dominion”, sequel di “Jurassic World - Il regno distrutto” del 2018, sono giunte al termine. L'annuncio è stato dato dal regista della pellicola attraverso un tweet.

La genesi travagliata del film di Trevorrow

approfondimento

Jurassic World: Dominion, foto dal set

“Ieri sera abbiamo messo l’ultimo riverbero all’ultimo ruggito. Grazie ad Al Nelson, Gwen Whittle, Pete Horner, Chris Boyes e tutta la squadra di Skywalker Sound per aver messo così tanta anima e così tanto cuore nel nostro mix per Jurassic World: Il dominio. È vivo”. Con questo messaggio veicolato attraverso il suo profilo Twitter ufficiale, Colin Trevorrow ha comunicato ai fan e agli addetti ai lavori la fine della lunga e travagliata lavorazione di “Jurassic World: Dominion”, film le cui riprese erano terminate dodici mesi fa, a novembre 2020. A corredo delle parole del regista, la foto di una sala di proiezione sul cui schermo campeggia la parola “Finish”. Soddisfazione, emozione ma anche gratitudine nelle parole del cineasta che ha portato a termine un progetto in condizioni davvero proibitive: le riprese del sesto film del franchise “Jurassic Park” sono state effettuate proprio nel periodo più intenso della pandemia di Covid (LO SPECIALE GLI AGGIORNAMENTI LA MAPPA). Le difficoltà sono cominciate con il primo stop del set che, a marzo 2020, davanti ai primi allarmanti casi, ha dovuto sospendere i lavori fino alla fine del lockdown. Negli ultimi giorni prima di quella pausa, la produzione era riuscita a mettere in cantiere le scene che riunivano i tre attori del primo film, dunque, Jeff Goldblum, Laura Dern e Sam Neill. Le riprese erano poi ricominciate a luglio del 2020 per interrompersi nuovamente ad ottobre, quando il numero di casi si stava cominciando ad innalzare in maniera preoccupante sia negli Stati Uniti che nel resto del mondo.

Il successo della saga reboot

approfondimento

Jurassic Park, le curiosità sul capolavoro di Steven Spielberg

Il pubblico, che ha seguito online gli aggiornamenti sulla produzione di “Jurassic World: Dominion”, potrà vedere la pellicola al cinema solo il prossimo anno. Il debutto del film, fissato in un primo momento per il 2021, era stato rinviato lo scorso ottobre all'estate 2022 (nelle sale italiane, precisamente, il titolo arriverà 9 giugno 2022). Il film, seguito di “Jurassic World: Fallen Kingdom” di Juan Antonio Bayona, terzo capitolo della saga reboot di quella mitica avviata nel 1993 dal cult “Jurassic Park” di Steven Spielberg, vedrà tornare per una nuova avventura tutti i protagonisti delle precedenti, dagli attori del cast originale fino alle aggiunte dei Duemila. Secondo i vertici della Universal il prossimo episodio potrebbe essere un nuovo inizio: una volta tornati sulla Terra, i dinosauri potrebbero restarci.

Spettacolo: Per te