Rocky IV: Director's Cut, il trailer della nuova versione di Stallone

Cinema

È arrivato il trailer della nuova versione della pellicola del 1985 diretta da Sylvester Stallone che ne ha curato restauro e rimontaggio 

Il trailer di una nuova versione di Rocky IV è disponibile su Youtube per tutti i fan del film del 1985. Si tratta di un filmato che anticipa “Rocky IV: Director's Cut”, storica pellicola diretta e interpretata da Sylvester Stallone che l'ha rimaneggiata e rimontata regalando agli appassionati del celebre pugile 40 minuti di scene inedite. Il film, infatti, tornerà sui grandi schermi per una sola notte, l'11 novembre.

Rocky IV: Director's Cut, cosa sappiamo

approfondimento

All'asta alcuni tesori dei film di Sylvester Stallone

Il film del 1985 racconta lo scontro tra Rocky Balboa e Ivan Drago. Dal trailer si intuisce già che “Rocky IV: Director's Cut” avrà delle differenze rispetto al prodotto originale, aggiungendo elementi al personaggio di Drago e dando più spazio anche ad Apollo Creed. Secondo la MGM, inoltre, i combattimenti saranno ancora più memorabili. Questa nuova versione sarebbe dovuta arrivare in occasione del 35esimo anniversario del film nel 2020. Causa pandemia, però, l'uscita è stata ritardata al 2021. Ecco il poster ufficiale della nuova versione.

Rocky IV, di cosa parla

approfondimento

Rocky IV, il titolo della Director's Cut: ci sarà un documentario

Rocky IV fu un grande successo: basti pensare che costò “solo” 28 milioni di dollari e ne incassò 300 milioni. Ecco la sinossi: “Ivan Drago, campione sovietico dei pesi massimi categoria dilettanti, arriva negli Stati Uniti per una esibizione fra lui e Rocky Balboa, che ormai ritiratosi dal ring rinuncia. Drago è un gigante, ma Apollo Creed, l’antico avversario di Rocky già campione del mondo, che da cinque anni non sale però sul “ring”, decide di sfidarlo. Malgrado il suo fido amico Rocky Balboa tenti di dissuaderlo dall’impresa azzardatissima, Apollo vuol tentare. Invece perderà la vita sotto i durissimi colpi dell’avversario, la cui forza ed addestramento sono incredibili. Rocky allora accetta di andare a Mosca per Natale, allo scopo di affrontare a sua volta Drago. Pur cosciente del valore dell’avversario, Rocky spera di onorare la memoria di Apollo Creed con una vittoria. Chiede ed ottiene dalle autorità sovietiche di allenarsi in tutta segretezza (e con i metodi tradizionali) in una rustica villa isolata nella campagna coperta dalla neve. Lo accompagneranno il suo allenatore e lo zio Paulie. Nel giorno dello scontro, davanti ad una folla ostile, tra la quale sono anche le mogli dei due campioni, Rocky riuscirà ad avere la meglio su Drago, dopo quindici “round” di terribili sofferenze. Ai microfoni della radio, ancora sanguinante, Rocky Balboa pronuncerà parole di pace, indirizzate ai popoli di tutto il mondo, tra gli applausi del pubblico che, alla fine del “match”, già aveva compreso il grande valore sportivo ed umano del pugile americano”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.