Un padre, il trailer del nuovo film di Kevin Hart

Cinema

La nuova commedia di Paul Weitz, con protagonista lo stand-up comedian Kevin Hart, arriverà il 18 giugno 2021 

Netflix ha rilasciato un nuovo trailer che contiene immagini in anteprima di “Fatherhood”, il film diretto da Paul Weitz che uscirà in Italia col titolo italiano “Un padre”. Il protagonista è Kevin Hart, attore e stand-up comedian. Il film sarà disponibile sulla piattaforma on demand dal 18 giugno 2021, visibile anche su Sky Q e NOW.

Tra film drammatico e commedia, il titolo racconta la storia di un padre single, interpretato da Hart, che si prende cura della sua bambina, Maddy. I due si ritrovano da soli ad affrontare la vita dopo la scomparsa inaspettata della moglie, avvenuta a un solo giorno di distanza dalla nascita della piccola. Nel cast anche Alfre Woodard, Lil Rel Howery, DeWanda Wise, Anthony Carrigan e Paul Reiser.

Un padre, trama e cast

approfondimento

I migliori film da vedere a maggio

La pellicola è stata scritta da Dana Stevens e dallo stesso Weitz, che hanno adattato per il piccolo schermo il libro di memorie di Matthew Logelin “Two kisses for Maddy: a Memoir of Loss & Love” del 2011, vincitore del riconoscimento letterario Goodreads Choice Award per Best Memoir & Autobiography.

Nel libro l'autore racconta in prima persona le vicende del primo anno dopo la morte della moglie. In questo lasso di tempo ha dovuto affrontare il lutto ma anche l'esperienza del tutto inedita della genitorialità. Tra difficoltà e momenti divertenti, il film racconta con leggerezza i risvolti inaspettati di una vicenda toccante che coinvolgerà lo spettatore.

Nel trailer oltre a Kevin Hart, che conosciamo per la sua lunga lista di ruoli comici, emerge anche la giovane co-protagonista Melody Hurd, che ha già recitato nella serie horror “Them” e nel corto “Battle For Big Rock”.

“Un padre” è una storia vera che affronta il tema della paternità con amore e dedizione totale. Grande cura nell'affrontare il dolore della perdita. Dal trailer si percepisce il tocco di Paul Weitz, che ha approcciato l'argomento mettendo l'accento sulla peculiarità di un vincolo indissolubile. È infatti l’apprezzato regista di pellicole come “About a Boy - Un ragazzo” e “In Good Company”, commedie che devono la loro fama proprio alla tenerezza con cui viene raccontato il lato fragile dei personaggi, siano essi adulti o bambini. 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.