Valley of the Gods, arriva al cinema dal 3 giugno il film con John Malkovich

Cinema
Berenice Marlohe John Malkovich VALLEY OF THE GODS dir

Diretta dal  visionario regista Lech Majewski  e interpretata da Josh Hartnett e Bérénice Marlohe,  una suggestiva pellicola ispirata a  una leggenda Navajo

L’uscita nelle sale italiane, posticipata a causa dell’emergenza sanitaria, è confermata: VALLEY OF THE GODS, il nuovo film scritto e diretto da Lech Majewski - il visionario autore de “I Colori della Passione” e “Onirica” -  sarà distribuito al cinema dal 3 GIUGNO da CG Entertainment in collaborazione con Lo Scrittoio. 

Con il due volte candidato al Premio Oscar® John Malkovich, Josh Hartnett (“The Black Dahlia”, “Penny Dreadfull”), Bérénice Marlohe (“Song to Song”, “Skyfall”) e il protagonista di “2001 Odissea nello spazio” Keir Dullea,

VALLEY OF THE GODS si presenta come un’esperienza visiva ed emotiva inedita. Il maestro polacco torna ad affrontare con questa opera temi a lui cari come l’amore, la perdita, il sogno e ovviamente l’arte.

 

Valley of The Gods, la trama del film

approfondimento

John Malkovich compie 67 anni, ecco le foto dei suoi film più famosi

Wes Tauros (John Malkovich), l’uomo più ricco sulla terra e collezionista di arte, vive nascosto dal mondo in un misterioso palazzo, conservando un segreto che lo tormenta. John Ecas (Josh Hartnett), dopo una separazione traumatica dalla moglie, inizia a scrivere la biografia di Tauros e accetta un invito nella sua magione. La società del magnate, che estrae uranio, ha deciso di scavare anche nella Valle degli Dei, violando una terra sacra: secondo un’antica leggenda Navajo tra le rocce della Valle sono rinchiusi gli spiriti di antiche divinità.

Le parole del regista Lech Majewski

approfondimento

The Fear Index, Josh Hartnett nella nuova serie Sky Original

“L’essenza dell’arte è il contrasto. Qui abbiamo un contrasto enorme tra sistemi di valori diversi: da un lato il mondo ancestrale dei Navajo, abitanti della Valle degli dei, e dall’altro quello del magnate Wes Tauros (John Malkovich), l’uomo più ricco del mondo”. “Tutto ciò che accade lo vediamo attraverso gli occhi e le descrizioni di uno scrittore (Josh Hartnett). Non sappiamo se abbia rappresentato la pura realtà o se l’abbia piegata alla sua scrittura. Siamo nella mente dell’artista, e questa è l’idea alla base del film”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.