Dove guardare i film degli Oscar 2021? Lo strano caso di Nomadland, ancora mai uscito...

Cinema

Con le sale ancora chiuse, breve guida su come trovare le pellicole che si contenderanno gli Academy Awards il prossimo 25 aprile: ma non c'è modo di guardare proprio il film grande favorito...

I primi tre mesi dell'anno sono terreno di caccia per tutti gli appassionati di cinema, che si danno appuntamento virtuale per guardare e commentare tutte le pellicole che si contenderanno gli Oscar principali tra febbraio e marzo. Le note vicende hanno fatto slittare la cerimonia di quest'anno al 25 aprile, ma soprattutto ha complicato di molto la vita a chi non intende rinunciare, pandemia o meno, alle solite abitudini. E allora, come fare a guardare i tanti film candidati agli Oscar 2021, visto che le annunciate riaperture del 27 marzo resteranno certamente una pia illusione?

approfondimento

Oscar 2021, la lista completa delle nomination

Molti film sono approdati da mesi sulle più famose piattaforme streaming: è il caso del Processo ai Chicago 7, su Netflix da ottobre, Mank di David Fincher (su Netflix da dicembre) o il secondo capitolo della saga di Borat disponibile su Amazon così come One Night in Miami o Sound of Metal. Disney+ risponde ovviamente con i due fiori all'occhiello della casa, Soul e Onward, mentre Sky punta sull'Italia con Pinocchio di Matteo Garrone, candidato a due Oscar per costumi e trucco. 

approfondimento

Gli Oscar 2021 saranno "live": il 25 aprile niente Zoom e niente jeans

Il “problema” principale riguarda semmai Nomadland, l'acclamato film di Chloé Zhao che ha già vinto il Leone d'Oro a Venezia lo scorso settembre ed è favorito per il miglior film e la miglior regia. Al momento non esiste una data di uscita nelle sale, mentre in streaming è annunciato su Star (Disney+) ma non prima del 30 aprile, dunque abbondantemente dopo gli Oscar. Nomadland è il capofila di una lunga lista di film ancora inediti, che prosegue con Minari, The Father con Anthony Hopkins e l'attesissimo Promising Young Woman, sei candidature tra cui quella alla regista Emerald Fennell e alla protagonista Carey Mulligan. O ancora Un altro giro di Thomas Vintenberg, vincitore dell'European Film Award come miglior pellicola. Il mondo naviga a vista da quasi un anno, il cinema – che ne è lo specchio fedele – non poteva fare eccezione. Aspettiamo fiduciosi tempi migliori.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.