Dante: un docufilm per i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta

Cinema

Camilla Sernagiotto

Un docu on the road scritto e diretto da Fabrizio Bancale. Si intitolerà “Dante - l'esilio di un Poeta” e sarà prodotto dalla Società Dante Alighieri. Le riprese incominceranno tra poco, in primavera-estate. "Visiteremo quei luoghi che hanno ispirato gran parte della Divina Commedia, racconteremo aneddoti, proveremo a risolvere alcuni punti oscuri sulla vita e il mondo di Dante, quello di 700 anni fa"

Chi credeva che nel fiume in piena di biopic in arrivo fossero confluite ormai le storie di tutti gli illustri meritevoli di un film biografico, non ha pensato a uno degli italiani più famosi della nostra storia: Dante.

Durante di Alighiero degli Alighieri, meglio conosciuto come Dante Alighieri, non sarà il protagonista di un biopic ma di un esemplare di un altro filone cinematografico molto gettonato oggi, ossia il docufilm.

 

In occasione dei 700 anni dalla sua morte, avvenuta a Ravenna nella notte tra il 13 e il 14 settembre del 1321, uscirà Dante - l'esilio di un Poeta.
Un documentario on the road scritto e diretto da Fabrizio Bancale e prodotto dalla Società Dante Alighieri, le cui riprese dovrebbero incominciare tra non molto: i primi ciak sono previsti in primavera-estate..

 

I luoghi dell'esilio del Sommo Poeta saranno raccontati nel docufilm che vede la direzione scientifica di Lamberto Lambertini e la consulenza storica di Alberto Casadei, Gino Ruozzi e Marco Veglia.

Un docufilm on the road che ripercorre i luoghi dell'esilio di Dante

approfondimento

Pupi Avati riscrive Dante nel suo prossimo film

"Visiteremo quei luoghi che hanno ispirato gran parte della Divina Commedia, racconteremo aneddoti, proveremo a risolvere alcuni punti oscuri sulla vita e il mondo di Dante, quello di 700 anni fa”, ha spiegato Fabrizio Bancale.

 

Il suo sarà un vero e proprio viaggio per immagini, accompagnato da illustri professori e dantisti che saranno affiancati pure da appassionati, curiosi e persone varie che vivono in quei luoghi, gli stessi dove secoli fa Dante ha soggiornato.

Un viaggio attraverso diverse regioni d'Italia

approfondimento

Divina Commedia, 5 film ispirati all'opera di Dante Alighieri

Dante - l'esilio di un Poeta sarà una miscellanea di interviste, documenti, ricostruzioni storiche e anche fiction.

Il suo essere itinerante ci offrirà un viaggio attraverso diverse regioni d'Italia, un regalo quindi in tempi pandemici in cui gli spostamenti sono spesso off limits e i viaggi di piacere non parliamone proprio…
Sarà l'occasione per approfondire la conoscenza del nostro Paese, analizzando la cultura e le tradizioni italiane attraverso i secoli.

Non mancherà un pizzico di ironia

approfondimento

Bee Gees: arriva il docufilm sulla famosa band

Storia, letteratura e un pizzico d'ironia saranno i tre ingredienti per una ricetta perfetta, quella che ci farà scoprire un Dante diverso, meno accademico, un pochino più umano e molto più contemporaneo di quello che solitamente viene proposto (per non dire propinato...) sui banchi di scuola.


E durante il viaggio ci saranno tanti imprevisti, momenti inattesi e personaggi strani, in una sorta di Monopoly dantesco a cui sarà un piacere giocare.

 

Personaggi grotteschi, a volte comici e a volte drammatici, esattamente come le maschere teatrali, saranno coloro che interpreteranno la poesia dantesca.
Un clochard, un artista di strada, una turista con la passione per il disegno… ecco chi saranno i protagonisti di Dante - l'esilio di un Poeta, coloro a cui spetterà il compito di intonare terzine e di raccontare atmosfere e personaggi della Divina Commedia servendosi del proprio lapis.

Spettacolo: Per te