Addio a Tanya Roberts, smentita la voce della sua morte

Cinema

Camilla Sernagiotto

©Getty

L'ex Bond girl e protagonista della serie televisiva Charlie's Angels, Tanya Roberts, 65 anni non è deceduta e contrariamente a quanto già comunicato sta lottando per la sua vita in un ospedale di Los Angeles


Tanya Roberts è viva, giallo sulla falsa notizia della morte dell'ex Bond girl

Ieri, 4 gennaio 2021 si era diffusa la notizia della morte di Tanya Roberts, l'attrice  statunitense famosa soprattutto per aver recitato nel film 007 - Bersaglio mobile nel 1985 accanto a Roger Moore e nella serie televisiva Charlie's Angels.
E' di oggi, 5 gennaio, la rettifica della notizia che l'ex Bond girl, 65 anni, sta lottando per la sua vita in un ospedale di Los Angeles, ma contrariamente a quanto comunicato ieri non è deceduta. A smentire la notizia della morte dell'attrice è stato il suo addetto stampa, Mike Pingel, lo stesso che poche ore prima l'aveva confermata. 


La notizia della morte dell'attrice era stata riportata dal sito Tmz, alla vigilia di Natale la Roberts - appena rientrata a casa dopo una passeggiata assieme ai suoi cani - sarebbe stata colta da un malore improvviso. L’attrice avrebbe perso i sensi e sarebbe “collassata”, come riporta Tmz, motivo per cui è stata immediatamente trasportata in un ospedale della California.

Un portavoce di Tanya Roberts aveva spiegato al sito che in ospedale è stata "attaccata a un ventilatore ma non è mai migliorata”.

Una carriera prima da modella e poi da attrice

approfondimento

Scomparsa la Bond girl Diana Rigg

Al secolo Victoria Leigh Blum, ha incominciato a lavorare come modella fino all’incontro decisivo che si è rivelato la svolta sia per la sua vita privata sia per la sua carriera: quello con Barry Roberts, uno studente di psicologia a cui Victoria ha fatto una proposta di matrimonio in una stazione metropolitana e con cui si è sposata nel 1974.
Ha cambiato così nome in Tanya (prendendo il cognome del marito) e, mentre lui ha intrapreso la carriera di sceneggiatore, lei ha incominciato a studiare recitazione presso l'Actors Studio di New York, assieme a Lee Strasberg e Uta Hagen.

Il debutto al cinema e il successo

approfondimento

Roger Moore, 7 volte 007

Nel 1975, un anno dopo il matrimonio con Barry Roberts, Tanya ha debuttato sul grande schermo con il film horror Un’ombra nel buio (Forced Entry).

Il successo è arrivato nel 1980, non sul grande ma sul piccolo schermo: l’attrice è diventata sul set Julie Rogers, personaggio chiave della quinta stagione della serie televisiva cult Charlie's Angels.

Nel 1984 ha impersonato la protagonista di Sheena, regina della giungla, film diretto da John Guillermin basato sull’omonimo personaggio dei fumetti.
L’anno dopo ha vestito i panni della Bond girl Stacey Sutton in 007 - Bersaglio mobile, accanto a Roger Moore.

Il ritorno di Tanya Roberts negli anni Novanta

approfondimento

Charlie's Angels: la reunion

Tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio dei Novanta, l’attrice ha recitato in pellicole di genere thriller erotico come Occhi nella notte, Patto a tre e Torbido desiderio e in alcune commedie come Quasi incinta.

Nel 1998 è tornata alla notorietà recitando nella sit-com That '70s Show in cui interpreta Midge Pinciotti, moglie di Bob e madre di Donna, una delle protagoniste.

Spettacolo: Per te