Sundance Film Festival, l’edizione 2021 sarà virtuale

Cinema
Sundance-Institute-2021

Secondo quanto dichiarato da The Hollywood Reporter, la rassegna cinematografica si svolgerà  dal prossimo dal 28 gennaio al 3 febbraio, sette giorni invece dei consueti undici, a Park City in Utah, ma sotto forma di una piattaforma digitale creata su misura e sfruttando teatri all'aperto, drive in o strutture in cui è possibile il distanziamento sociale, disseminate in tutti gli Stati Uniti

approfondimento

Film da vedere: i migliori titoli del Sundance 2020. FOTO

Il Sundance Film Festival ricalca le orme di Londra, Toronto e New York e in era Covid (qui gli aggiornamenti) sceglie una formula ibrida per la sua edizione 2021. La rassegna cinematografica, si svolgerà dal prossimo dal 28 gennaio al 3 febbraio, sette giorni invece dei consueti undici, a Park City in Utah, ma sotto forma di una piattaforma digitale creata su misura e sfruttando teatri all'aperto, drive in o strutture in cui è possibile il distanziamento sociale, disseminate in tutti gli Stati Uniti. Un festival che varca, quindi, fisicamente i confini dello Utah per trasferirsi in Stati, tra gli altri, come New York, Ohio, Tennessee, Kansas, California e Florida.

approfondimento

Sundance Film Festival, perché si chiama così

Il Sundance è tra i più importanti festival cinematografici, dedicato al cinema indipendente ed è un punto di riferimento per la scoperta di nuovi talenti nel settore. "Anche in queste circostante impossibili - ha detto le neo direttrice del festival Tabitha Jackson - gli artisti stanno trovando il modo di realizzare opere audaci e vitali in qualsiasi modo possano, quindi il Sundance, da festival delle scoperte, porterà quelle opere al suo primo pubblico in qualsiasi modo possibile".

approfondimento

Sundance Cult Festival: una epopea in 5 film

Sono circa 70 i film scelti per la prossima edizione, ma non è stato ancora rivelato il titolo che aprirà la manifestazione né la line-up. Bisognerà attendere fino a metà dicembre. "Quest'anno il festival - continua la Jackson - è un esperimento per vedere quanto effettivamente possiamo creare energia con un servizio in grado di accendere i riflettori su questi film". Con la formula digitale, gli spettatori saranno in grado di vedere i film entro tre ore dalla prima, mentre alcuni titoli avranno una seconda proiezione entro due giorni dal debutto. Secondo Hollywood Reporter ci sono trattative per far vedere le proiezioni anche all'estero, ma i dettagli saranno rivelati successivamente. Molto dipenderà dalla disponibilità di piattaforme sicure al di fuori dei confini statunitensi. Saranno invece disponibili a livello internazionale i dibattiti e gli eventi. A differenza delle altre edizioni, inoltre, alla stampa non sarà consentito vedere i film in anticipo. I giornalisti potranno invece assistere alle prime insieme al pubblico.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.