Giffoni Film Festival, Richard Gere e il documentario su Anna Carrasco

Cinema
©Getty

Terza giornata per la kermesse riservata ai film per ragazzi. E' il giorno del celebre attore statunitense che incontra la giuria in un collegamento streaming nella Sala Truffaut

Giovedì 20 agosto molto ricco al Giffoni Film Festival, la kermesse riservata ai film per ragazzi giunta alla sua 50^ edizione. La terza giornata è caratterizzata dall’intervento di Richard Gere, il celebre attore statunitense incontra la giuria in un collegamento streaming nella Sala Truffaut. Il quasi 71enne (spegnerà le candeline il prossimo 31 agosto) è una delle presenze più attese dell’evento organizzato nella cittadina in provincia di Salerno, anche se non sarà fisicamente in Italia a causa dell’emergenza sanitaria (LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA), proprio come toccherà nei prossimi due giorni a Sylvester Stallone e a Katherine Langford.

Il protagonista di film intramontabili come “American Gigolò”, “Ufficiale e gentiluomo”, “Pretty Woman” ha già partecipato al Festival di Giffoni nel 2014 e, ancora una volta, porterà tutta la sua esperienza in questo evento riservato ai più giovani. La star di Hollywood interverrà in “La giuria incontra”, una serie di appuntamenti organizzati con alcune stelle del panorama internazionale. Oltre a Richard Gere, c’è un altro evento speciale segnato nell’agenda odierna della kermesse: verrà infatti proiettato “Ride Your Dream”, un documentario sulla motociclista Ana Carrasco, la quale interverrà poi in streaming per una sessione di domande-risposte.

RICHARD GERE E LE SUE ULTIME INTERPRETAZIONI

approfondimento

Richard Gere ieri e oggi: le foto più belle

L’ultima fatica lavorativa dell’attore americano è stata “MotherFatherSon”, una serie televisiva in otto parti trasmessa su BBC Two nel 2019 e mandata in onda nel giugno 2020 su Sky Atlantic. In questo thriller psicologico veste i panni di Max Finch, un magnete americano proprietario di un quotidiano britannico ed ex marito dell’ereditiera Kathryn Villiers (interpretata da Helen McCrory). Le ultime apparizioni al cinema risalgono invece al 2017 quando fu Stan Lohman in “The Dinner”, candidato all’Orso d’Oro del Festival di Berlino, e il dottor Alan Store in “Three Christs”.

IL DOCUMENTARIO SU ANA CARRASCO: CHI È LA BIKER?

È il documentario incentrato sulla figura di Ana Carrasco, una vera e propria pioniera in ambito sportivo. La 23enne spagnola è stata la prima donna a vincere un Mondiale di Motociclismo, nel 2018 si impose infatti nel Superbike WorldSPP300 gareggiando contro gli uomini. Il film diretto da Pablo Iraburu e Migueltxo Molina ripercorre la vita della ragazza e intende trasmettere un chiaro messaggio agli spettatori: tutto è possibile, basta volerlo perseverando giorno dopo giorno, sfidando qualsiasi avversità.

La biker è una figura di grande ispirazione per bambini e bambine, molto apprezzata dai più giovani anche per la sua semplicità e la sua simpatia. “Ride Your Dream” (traducibile in italiano con “Corri il tuo sogno”) sarà disponibile gratuitamente sul canale Rakuten Stories a partire dal 17 settembre.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.