Orlando Bloom annuncia una nuova fase della sua carriera

Cinema

Il personaggio di Malky, nel film “Retaliation”, sembra possa cambiare per sempre la carriera di Orlando Bloom

Orlando Bloom è pronto a dare il via a una fase tutta nuova della sua carriera. Ciò vuol dire che la scelta dei progetti futuri sarà molto più attenta, provando a limitare la propria presenza all’interno dei grandi franchise di Hollywood. È qualcosa che ha già provato e che lo ha costantemente posto sotto i riflettori, avendo un notevole impatto sulla sua vita.

Il punto di svolta è stato rappresentato da un film in particolare, “Retaliation”, presentato nel 2017 e distribuito durante la pandemia dovuta al Covid-19 (LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA). La reazione della stampa è stata esaltante. Per molti si è trattato dell’interpretazione di una vita per l’attore, che intende lasciarsi definitivamente Legolas alle spalle.

Intervistato da “The Hollywood Reporter”, si è così espresso: “Mi sono svegliato una mattina con un gran numero di notifiche sul cellulare. Tutti mi chiedevano se avessi visto le recensioni, che poi mi hanno mandato. Ricordavo bene il film. Dopo aver letto tre pagine della sceneggiatura sapevo di voler interpretare quel ruolo. L’autore, Geoff Thompson, ha inserito in questo script molto della sua drammatica esperienza, fatta di abusi sessuali in tenera età. È un uomo straordinario e in quelle pagine ho percepito il suo viaggio attraverso il personaggio”.

approfondimento

Orlando Bloom, le foto più belle

L’attore ha poi parlato del proprio futuro lavorativo, per il quale il personaggio di Malky in “Retaliation” sarà fondamentale: “Non voglio altro che provare paura, emozione e terrore. Sono le emozioni che ho sentito quando ho letto la parte di Malky. Ho subito pensato: ‘Oddio, adesso come faccio?’. Sono queste le sfide che mi piacciono. Fin da giovane sono stato quasi addestrato a diventare una celebrità ma ora voglio cambiare. Non ho più paura di nulla. Sceglierò i ruoli che mi terrorizzano e che possano mettermi alla prova. Non mi interessano i soldi, oggi, così come la fama. Diciamo la verità. Voglio provare la paura che ti dà salire su un palco. Ora che sto per avere un altro figlio, il mio tempo è diventato così prezioso. Voglio impiegarlo per qualcosa che mi dia una chance di crescita”.

Retaliation, la trama

approfondimento

Katy Perry e Orlando Bloom, le foto più belle della coppia

Realizzato nel 2017, “Retaliation” è un film di Ludwig Shammasian e Paul Shammasian. Un mix di drama e thriller con protagonista Orlando Bloom. La storia si concentra sul personaggio di Malky, che appare come un semplice operaio addetto alle demolizioni.

Il suo ultimo incarico è quello di abbattere una chiesa. Si ritrova a trascorrere molto tempo in questo luogo sacro, circondato da icone religiose. Tutto ciò riporta rapidamente a galla dei ricordi lontani. Ferite profonde che non sono mai guarite. Dovrà così fronteggiare una presenza disturbante, proveniente dal suo passato. Si tratta di un uomo violento, responsabile di abusi ai danni dell’allora giovane Malky. Tormentato dagli orrori infantili, decide di perseguire la propria vendetta, scoprendo di non poter sfuggire alle conseguenze dei propri gesti.

Spettacolo: Per te