Johnny Depp, la guardia del corpo: "Amber Heard gli ha spento una sigaretta in faccia"

Cinema

Il bodyguard ha raccontato l'episodio durante un'udienza del processo per diffamazione intentato dall'attore nei confronti del tabloid Sun. L'uomo ha affermato di aver trovato la coppia, nel 2015, nel mezzo di una lite e la star di "Pirati dei caraibi" gli avrebbe raccontato quanto avvenuto, compreso il taglio di un dito con una bottiglia di vodka

La guardia del corpo di Johnny Depp, Malcolm Connolly, ha dichiarato in tribunale che Amber Heard spense una sigaretta in faccia al marito. La dichiarazione è arrivata durante il processo per diffamazione intentato da Depp nei confronti del tabloid britannico Sun, che l'ha etichettato come un "picchiatore di mogli". L'attore ha negato di avere avuto comportamenti violenti nei confronti della moglie, con la quale è stato sposato dal 2015 al 2017. I due hanno affrontato una separazione molto controversa e un divorzio da incubo, con scambi reciproci di pesanti accuse che sono proseguiti anche durante il processo per diffamazione contro il Sun in corso a Londra.

Il racconto della guardia del corpo

approfondimento

Johnny Depp a processo contro il "Sun": tutti i suoi guai giudiziari

Come riporta Variety, Malcolm Connolly, che ha lavorato per Johnny Depp per 16 anni, ha parlato di un episodio avvenuto nel marzo 2015 sul set del film “Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar". L'uomo ha raccontato di aver ricevuto una chiamata dal capo della sicurezza di Johnny Depp, ricevendo l'indicazione di andare a prendere l'attore. Connolly ha detto di essere arrivato alla casa di Johnny Depp e Amber Heard trovando la coppia nel bel mezzo di una lite, con urla e schiamazzi. Il bodyguard poi ha portato Depp in macchina, dove la star avrebbe raccontato: "Mi ha tagliato il dito. Mi ha rotto la mano con una bottiglia di vodka". Connolly afferma di aver guardato la mano di Depp: "Ho visto il suo dito ed era un disastro". Depp ha detto poi alla sua guardia del corpo che Heard gli aveva spento una sigaretta in faccia e Connolly racconta di aver notato il segno della bruciatura sul viso. A quel punto Amber Heard, secondo il racconto del bodyguard, si sarebbe avvicinata e avrebbe detto: "Hai intenzione di andartene così, fottuto codardo?". Nella sua testimonianza Malcolm Connolly afferma di non aver mai visto Johnny Depp colpire Amber Heard: "Non tollererei nessun uomo che colpisce una donna. Non importa chi sia. Nemmeno se è il mio capo. Nemmeno se è il Papa". 

Le altre testimonianze

Tra i testimoni si è presentata anche Tara Roberts, direttrice immobiliare dell'isola privata di Depp alle Bahamas. E anche lei ha affermato di non aver mai visto Depp comportarsi in modo violento o aggressivo con la moglie. "Assistetti invece ad una scena in cui Amber affronta violentemente Johnny", ha detto la donna, "gli tira i capelli e commette altri atti fisici aggressivi nei suoi confronti".

Spettacolo: Per te