Constantine, Keanu Reeves in un sequel di J. J. Abrams

Cinema

Rumors su un nuovo film su “Constantine”, parte di un progetto sulla “Justice League Dark”

“Constantine” potrebbe tornare con un sequel prodotto da J. J. Abrams. Questo il rumor dell’ultima ora sull’amato personaggio dei comics americani, ispirato nell’aspetto a Sting. Un primo adattamento cinematografico vide come protagonista Keanu Reeves. Apprezzato per i toni cupi ma criticato aspramente per il netto distacco dal fumetto.

approfondimento

Keanu Reeves: 5 curiosità sull'attore

Un live action che sarebbe destinato a fare il proprio esordio su HBO Max, stando alle voci. Nessuna conferma in merito è però giunta, anche se la voce ha già preso piede, dall’America all’Europa, portando i fan a discuterne animatamente. Stando a quanto riportato da “Murphy’s Multiverse”, si tratterebbe di una mossa degli studios per tentare di realizzare un ensemble sulla “Justice League Dark”. L’idea sarebbe quella di realizzare dei film singoli su Constantine e sul personaggio di Zatanna, per poi creare una pellicola corale.

Non essendovi conferme, non è dato sapere se Keanu Reeves possa rientrare o meno nel progetto. Nel caso in cui ci fosse davvero l’intenzione di riprendere il discorso “Constantine”, non è possibile sapere se si tratterà di un sequel o di un reboot. Quella del ritorno di Reeves è però un’altra voce insistente in circolazione negli USA.

Chi è John Constantine

approfondimento

J.J. Abrams, non solo Star Wars, 9 curiosità sul regista

John Constantine è uno dei personaggi della DC più amati dal pubblico. Appartenente alla linea Vertigo, ha fatto la sua prima apparizione nel 1985 (in Italia nel 1994). Creato da Alan Moore, John Totleben e Stephen Bissette, è il protagonista della serie “Hellblazer”.

Nelle sue prime apparizioni in altre serie è mostrato come un mago dalla dubbia moralità. Sigaretta alla bocca e trench indosso, con un volto dalla chiara somiglianza col musicista Sting, frontman dei Police. Le storie narrate nei volumi della serie sono dure da digerire, cupe e potenti. “Hellblazer” è parte della storia del fumetto mondiale, anche se a tanta grandezza non è mai corrisposto un adattamento cinematografico o televisivo all’altezza.

Nel 2005 è giunto in sala il film di Franci Lawrence dal titolo “Constantine”, che ha adattato un oggetto di Jamie Delano e Garth Ennis. Nel cast Keanu Reeves, Rachel Weisz, Shia LaBeouf, Peter Stormare e Tilda Swinton. 

approfondimento

I migliori film ispirati a fumetti e graphic novel

Un importante cinecomic, che propone temi duri e atmosfere a dir poco cupe. Il personaggio, così come la trama narrata, si distanziano dal fumetto, ma non è di certo un film che intende accontentare il pubblico ed evitare scene troppo forti da digerire. Una pellicola che ha coraggio ma che non è riuscita a convincere e dare il via a un franchise.

Le cose sono andate peggio con l’omonima serie tv, in onda dal 2014 al 2015 per una sola stagione, per poi subire la cancellazione. Per il ruolo del protagonista era stato scelto Matt Ryan, con la NBC che voleva un prodotto in grado di non incappare in alcuna polemica dovuta ai temi e al modo in cui venivano proposti. Serie nata con la premessa di volersi avvicinare al fumetto, a differenza del film. Fin da subito però ci furono delle controversie. Addio alle sigarette e alla sua bisessualità. Etero e non fumatore, meno tendente all’oscurità e più bravo ragazzo che gioca col fuoco degli inferi di tanto in tanto. Le critiche furono feroci ed è per questo che oggi in molti sperano in una nuova versione, davvero fedele, e col coraggio necessario di traporre certi temi.

Spettacolo: Per te