Superman vs Batman, Omar Schillaci sceglie Superman

Cinema
Omar Schillaci

Omar Schillaci

E’ l’unico supereroe che quando si sveglia resta tale e si traveste per confondersi con gli altri uomini. Eppure ha, soprattutto nell’ultima serie di film a lui dedicati, una profondità che lo rende molto più umano pur mantenendo tutti i suoi poteri e, ovviamente, il mantello rosso

Batman vs Superman, Federico Chiarini sceglie Batman

 

Basterebbe il monologo di Kill Bill, in cui Bill parla a Beatrix Kiddo della filosofia dei supereroi, per far pendere l’ago della bilancia tra Batman e Superman per il supereroe con il mantello rosso.
Ve lo ricordate quel monologo sulla filosofia dei supereroi quando Bill racconta la bellezza a l’unicità di Superman? Beh, lui dice: “Prendi Batman, la mattina si sveglia ed è Bruce Wayne, poi mette un costume ed è Batman. Superman invece è l’unico supereroe che si sveglia ed è Superman, si traveste per confondersi con gli altri esseri umani”.

approfondimento

I migliori film di supereroi

Superman indossa i panni di Clark Kent, un mezzo vigliacco, un uomo debole che scappa davanti al pericolo. Perché questa è l’immagine, l’invettiva che Superman fa nei confronti della razza umana. Basterebbe questo per capire perché scelgo lui.  Ma aggiungo un altro dettaglio: nell’ultima serie di film, quella di Zack Snyder, da Men of Still in poi ma anche nella Justice League, è bellissima la profondità che viene data a Superman. A questo ragazzo adottato dai Kent in cerca delle proprie origini. Una profondità che lo rende molto più umano che supereroe pur mantenendo tutti i poteri e, ovviamente, il suo mantello rosso.

Spettacolo: Per te