10 curiosità su Hunger Games - La ragazza di fuoco

Cinema

Alcune curiosità che in molti ignorano sul secondo capitolo della saga: “Hunger Games – La ragazza di fuoco”

“Hunger Games – La ragazza di fuoco” è il sequel del primo capitolo con Jennifer Lawrence, tratto dai romanzi di Suzanne Collins. La pellicola, ambientata in un futuro distopico post-apocalittico, vanta un ricco cast, oltre la protagonista, con Josh Hutcherson, Liam Hemsworth, Woody Harrelson, Lenny Kravitz, Philip Seymour Hoffman, Stanley Tucci e Donald Sutherland.

Ecco alcune curiosità in merito a “Hunger Games – La ragazza di fuoco”, per vedere o rivedere il secondo capitolo della saga con occhi diversi.

Hawaii

Non molti sanno che la maggior parte delle scene d’azione del film sono state girate alle Hawaii. Per quanto la pellicola non offre tradizionali scorci di questo paradiso, è proprio lì che parte del cast ha dovuto girare a lungo. Era infatti necessaria un’ambientazione naturale che comprendesse sia boschi che acqua.

Successo al botteghino

Un film ampiamente atteso, dopo il successo del primo film della saga di “Hunger Games”. La pellicola ha guadagnato più di 160 milioni di dollari nel primo fine settimana di programmazione al cinema in America. Un risultato che ha consentito al film di piazzarsi al quarto posto nella classifica dei miglior incassi della storia del cinema negli Stati Uniti.

Protagonista femminile

“Hunger Games – La ragazza di fuoco” è stato il primo film a raggiungere la vetta delle vendite al box office con una protagonista femminile dopo molto tempo. Era il 2013 e non accadeva dal 1973.

La cornucopia

La cornucopia rotante presente nell’arena girava a una velocità di ben 48 km/h. Gli attori hanno rischiato costantemente di sentirsi male, il che ha richiesto dei braccialetti contro la nausea da movimento. Ciò non ha però eliminato del tutto l’effetto di disorientamento, visibile in alcune scene.

Stunt

Jennifer Lawrence si è allenata duramente per questo film, girando molte scene d’azione. Durante le riprese di uno stunt si è anche ferita, subendo un infortunio all’orecchio. Ha quasi perso l’udito da un padiglione per circa 6 giorni. Il tutto a causa di un violento getto d’aria.

Corsa

Per riuscire a muoversi con grande abilità nell’arena, interpretando al meglio Katniss, Jennifer Lawrence ha contattato un personal coach. Insieme hanno lavorato duramente, con l’attrice che ha dovuto apprendere il modo corretto per correre.

Cubetti di zucchero

Sam Caflin mangia dei cubetti di zucchero nella scena introduttiva di Finnick. L’attore ha dovuto ripetere così tante volte la scena da ritrovarsi a consumare una scatola intera.

Easter egg

Quando Peeta e Katnis si presentano dinanzi alla folla, all’entrata del tunnel c’è una sigla: PDL-736. Si tratta di un easter egg con riferimento a un club di Atalanta, Ponce De Leon-736, che il cast frequentava durante le riprese.

Problemi di stomaco

Katniss, Finnick e Peeta devono mangiare del pesce in una scena. Gli attori hanno girato la scena mandando realmente giù i bocconi, il che ha rappresentato un problema per Jennifer Lawrence. L’attrice non è particolarmente ghiotta di pesce, il che le ha creato dei problemi di stomaco durante le riprese.

Abito da sposa

I vestiti del secondo capitolo del film sono stati ispirati a una delle collezioni di Alexander McQueen. Il vestito da sposa di Katniss pesava ben 13 kg.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.