I migliori film di Hayao Miyazaki

Cinema
Princess Mononoke, uno dei migliori film di Hayao Miyazaki

E' ill maestro dell’animazione giapponese, fondatore dello studio Ghibli. Ecco l’elenco dei migliori film di Hayao Miyazaki.

Miyazaki: due nuovi arrivi su Netflix

Di recente, Netflix ha acquisito i diritti per trasmettere in streaming i film del celeberrimo Studio Ghibli, che ha prodotto alcuni dei grandi capolavori del cinema d’animazione degli ultimi decenni. Fra questi, spiccano ovviamente i lavori del fondatore dello studio, Hayao Miyazaki, autore di perle come Il mio vicino Totoro e La città incantata, già in catalogo su Netflix.

A questi si aggiungono da marzo due nuove pellicole d’animazione, ovvero Nausicaä della Valle del vento e Princess Mononoke. Per celebrare degnamente queste new entry, ecco un breve (ma difficilissimo da stilare, perché in realtà tutti le opere del maestro giapponese sarebbero degne di entrarvi) elenco dei migliori film di Hayao Miyazaki.

I migliori film di Hayao Miyazaki

Nausicaä della Valle del vento (1984)

A cinque anni dall’esordio su lungometraggio con Lupin III – Il castello di Cagliostro (ma Miyazaki aveva già prima una notevole esperienza televisiva, maturata sia lavorando a Lupin, che a Conan il ragazzo del futuro), Hayao dimostra di essere uno dei grandi talenti dell’epoca con questa pellicola che sposta decisamente più in su l’asticella del cinema d’animazione. A mille anni di distanza dai Sette giorni di fuoco, una guerra termonucleare che ha ridotto la Terra a un luogo inabitabile, gli unici superstiti vivono divisi fra due regni, oppure in piccole comunità locali. A tenere viva la speranza è un’antica leggenda circa un “condottiero vestito di azzurro” che salverà l’umanità dal sopravanzare della cosiddetta Giungla Tossica. La profezia pare avverarsi quando giunge nella Valle del Vento la coraggiosa Nausicaä.

Il mio vicino Totoro (1988)

Il mio vicino Totoro è una pellicola che ha avuto un impatto culturale enorme e ha contribuito a rendere l’animazione giapponese ancora più popolare in tutto il mondo. Amatissimo dai bambini, il bizzarro spirito dei boschi che assomiglia a un incrocio fra un orso e un gattone è diventato un vero e proprio beniamino dei più piccoli. La storia è molto semplice, ma delicata e ben congegnata: due bambine si spostano assieme al padre in campagna, per stare vicine all’ospedale dove è ricoverata la madre. Ma nel boschetto accanto alla loro casa, si aggirano alcune bizzarre e benigne presenze.

Princess Mononoke (1997)

Un imponente inno ecologista. Un omaggio alla natura e alla sua forza. Princess Mononoke è senza dubbio una delle opere più importanti e uno dei migliori film di Hayao Miyazaki. Nel Giappone del Periodo Muromachi il giovane principe di una comunità locale viene ferito da un gigantesco demone-cinghiale per difendere i suoi uomini. Infettato dallo spirito, parte alla ricerca di una cura, fino a che non viene a sapere di una misteriosa “ragazza-lupo” che difende la montagna in cui vive dal sopravanzare di un imponente impianto minerario per l’estrazione del ferro.

La città incantata (2001)

Sicuramente il più celebrato lavoro di Hayao Miyazaki, premiato nel 2003 con l’Oscar al Miglior film d’animazione, oltre che con il prestigioso Orso d’oro al Festival di Berlino dell’anno precedente. La storia, a tratti trasognata, a tratti inquietante, è quella di una bambina di dieci anni, Chihiro, che si sta trasferendo al seguito dei genitori. Questi si perdono e arrivano in una strana città, all’apparenza disabitata. Chihiro, che nel frattempo è andata a esplorare i dintorni e ha fatto conoscenza con un ragazzino di nome Haku, scopre che sua madre e suo padre sono stati trasformati in maiali. Dovrà così adattarsi a un nuovo, magico mondo denso di misteri, dove a spadroneggiare è la perfida strega Yubaba.

Il castello errante di Howl (2004)

Adattamento di un romanzo per ragazzi di Diana Wynne Jones, ecco la pellicola che chiude il novero dei migliori film di Hayao Miyazaki. Una ragazza di nome Sophie riceve le attenzioni dell’affascinante mago Howl. In preda alla gelosia, la Strega delle Lande Desolate la fa invecchiare. Nel tentativo di ritornare giovane, Sophie intraprende un viaggio avventuroso che la conduce fino a un castello magico in grado di spostarsi da solo. Qui stringe un patto con un demone di fuoco di nome Calcifer, che promette di liberarla dal sortilegio, quando lei libererà lui dalla magia che lo tiene legato al castello.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.