Contagion, le ragioni per cui tutti guardano il film

Cinema

Il coronavirus spinge Contagion in cima alle classifiche, ecco il perché

Il mondo è alle prese con una vera e propria pandemia. Il coronavirus ha costretto alla quarantena Cina, Italia e Spagna. Una realtà che potrebbe coinvolgere molti altri Paesi in giro per il mondo. Un virus che ha spinto tantissimi a ricercare un film di quasi un decennio fa, “Contagion”, in sala nel 2011. Ecco i motivi.

Contagion, perché tutti lo guardano

Il motivo principale per il quale in tantissimi stanno riguardando “Contagion” di Soderbergh è per il grande studio che c’è alle spalle della pellicola. Molte le ricerche che portarono al tempo alla realizzazione della sceneggiatura. Vennero effettuate interviste con molti scienziati, che proposero uno scenario davvero preoccupante. Di fatto quanto narrato nel 2011 venne presentato come uno scenario terribilmente concreto. Soltanto questione di tempo prima che si realizzi tutto ciò, ecco cosa dissero al tempo gli esperti. Non si sbagliarono, considerando quanto accaduto in questo 2020.

La Warner Bros ha comunicato al New York Times come “Contagion” stia incredibilmente scalando le classifiche ormai da settimane. Nel mese di dicembre occupava la posizione numero 270. Da allora si è reso protagonista di una scalata fino al secondo posto, scalando anche “Harry Potter”. Le similitudini con la pandemia che il mondo sta affrontando hanno attratto numerosi spettatori, a caccia anche di qualche risposta e, perché no, un briciolo di speranza. Il virus al centro della sceneggiatura è di certo ben più letale del coronavirus ma il film c’entra in pieno il tema della pericolosità della paura diffusa tra le folle. La disinformazione e la generale fobia possono risultare altrettanto letali. È questo uno dei temi di fondo del film, che sottintende come parte della cura sia rappresentata dal popolo. Gestire una situazione di crisi nel migliore dei modi è altrettanto importante della scoperta di un vaccino.

Contagion, la trama

REGIA: Steven Soderbergh

ATTORI: Matt Damon, Jude Law, Gwyneth Paltrow, Marion Cotillard, Kate Winslet, Laurence Fishburne, Chui Tien You, Josie Ho, John Hawkes, Stef Tovar

Tornata negli Stati Uniti dopo un soggiorno a Hong Kong, Beth viene colpita da un malore e trasportata urgentemente in ospedale. Poco dopo muore per una malattia che i medici non riescono a identificare. Il virus è causato dalla commistione di un’infezione suina e di un pipistrello. La sua diffusione è molto rapida e un gruppo di medici è da subito al lavoro per cercare un vaccino. Intanto, approfittando del clima di tensione, un blogger decide di diffondere notizia fasulle su una presunta cura omeopatica, sperando di ottenere profitti economici, sfruttando la paura dei cittadini.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.