Festa della donna in compagnia delle più coraggiose signore dello schermo

Cinema
visore-gerini

Domenica 8 marzo dalle 7.30 fino a notte fonda Sky Cinema Due festeggia la donna con una imperdibile maratona: 11 pellicole che vedono come protagoniste donne forti e tenaci. Da Erin Brockovich a Mary Shelley fino ad arrivare a Claudia Gerini nei panni della combattiva giornalista romana Federica Angeli in A mano disarmata, in prima visione tv alle 21.15, ecco l’appuntamento con tutte le sfumature della femminilità
 

L’8 marzo la festa della donna si festeggia anche sullo schermo, su quello di Sky Cinema Due che dedica alle tante sfumature di femminilità l’intero palinsesto della giornata.

Domenica 8 marzo dalle 7.30 fino a notte fonda andrà in onda un’imperdibile maratona con 11 pellicole che descrivono le tante, tantissime sfumature del mondo femminile, raccontando storie di donne coraggiose pronte a combattere per i propri ideali.

Undici film che si rivelano altrettanti capitoli di una macro-storia importante, quella che vede protagonista la donna nelle varie epoche. Ma con i riflettori puntati soprattutto sulla contemporaneità, per restituire la figura della donna ai giorni nostri, specchio di una società in continuo mutamento.

E la collezione “Festa della donna” sarà disponibile on demand a partire dall’8 marzo.

Aprono il ciclo due giornaliste che hanno fatto della tenacia la loro cifra stilistica: Mary Mapes, la giornalista interpretata da Cate Blanchett nell’emozionante resoconto di un famoso scandalo mediatico in Truth - Il prezzo della verità e la reporter impersonata da Kate Beckinsale in Una sola verità. Quest’ultima scopre uno scandalo dalle tinte forti che coinvolge il governo e affronterà a testa alta addirittura il carcere pur di non rivelare la propria fonte.

Donne integerrime, donne che pur di onorare la propria professione e professionalità nonché la propria onestà sono pronte a tutto. Nonostante emergere per loro non sia certo così semplice, anzi.
A dipingere bene la difficoltà a emanciparsi è il film Colette, il biopic in cui Keira Knightley interpreta la scrittrice Gabrielle Sidonie Colette che nella Parigi della Belle Epoque è diventata un modello di emancipazione femminile. Trovandosi però ad affrontare innumerevoli ostacoli.

Ma ciò che accomuna tutte le donne della maratona di Sky Cinema Due - e in generale tutte le donne - è appunto andare incontro ai problemi della vita “a testa alta”. Questo è il fil rouge che intesse di coraggio tutte queste pellicole che narrano storie esemplari.

In The Wife - Vivere nell’ombra una Glenn Close da chapeau, premiata con il Golden Globe, interpreta la moglie di uno scrittore premio Nobel a cui lui deve tutto. Non si tratta di una delle poche volte in cui la donna è costretta “a stare un passo indietro” benché tutti i passi fatti dal partner possano contare proprio sul sostegno della dolce metà. Dolce metà che spesso deve ingoiar tanta amarezza, a dispetto della dolcezza, e tirare fuori parecchia durezza per sopravvivere.

Continuano il ciclo A Private War, il biopic sulla reporter di guerra Marie Colvin interpretata da Rosamund Pike ed Erin Brockovich - Forte come la verità, il film cult in cui Julia Roberts, premiata con Oscar® e Golden Globe, veste i panni della segretaria di uno studio legale che ha sfidato una multinazionale per risarcire una comunità contaminata da acque radioattive, raccontando una storia vera di coraggio e dignità.

Imperdibile è anche Mary Shelley - Un amore immortale, il film biografico che racconta della celebre scrittrice inglese. A prestarle il volto, una bravissima Elle Fanning che si cala perfettamente nei panni della Shelley e racconta la genesi del suo famoso Frankenstein.

In prima serata tocca a una prima visione: alle 21.15 andrà in onda A mano disarmata, con Claudia Gerini che interpreta Federica Angeli, la giornalista sotto scorta dal 2013 per aver scritto articoli sulla malavita di Ostia.

Segue Una giusta causa, pellicola biografia sull’avvocatessa e icona del femminismo Ruth Ginsburg, interpretata da Felicity Jones.

A chiudere il ciclo, il political-drama targato HBO Confirmation dove Kerry Washington è l’avvocatessa Anita Hill che trova il coraggio di accusare di molestie il suo ex capo, nominato Giudice della Corte Suprema, e infine Jane Fonda in Five Acts, ritratto della celebre attrice e attivista.

La collezione on demand dedicata alla Festa della donna propone oltre 30 film tra cui anche Mustang, Piccole Donne nella versione con Winona Ryder e Christian Bale, 55 passi, il racconto del rapporto in un ospedale psichiatrico tra Helena Bonham Carter e Hilary Swank, Il vizio della speranza, la drammatica storia di una donna raccontata da Edoardo De Angelis e Miral, il ritratto di una giovane palestinese dipinto dal visionario Julian Schnabel.

Spettacolo: Per te