I 5 migliori cattivi della DC Comics

Joker e non solo, ecco la top 5 dei villain dell’universo della DC, dai fumetti al cinema

L’universo DC è ricco di villain intriganti e complessi. Personaggi affascinanti e sfaccettati, analizzati nel corso degli anni sia nel mondo del fumetto che al cinema. Basti pensare al Joker, che ha avuto tanti volti sul grande schermo, da quello di Jack Nicholson al più recente Joaquin Phoenix. Ecco dunque i migliori 5 cattivi della DC.

Brainiac

Nel mondo dei fumetti a dominare sono spesso i muscoli. Che si parli di personaggi particolarmente atletici, sottoposti a duri allenamenti quotidiani come Batman, o di altri con abilità innate come Superman. La forza, mista ai gadget, ha in molti casi la meglio in termini di trama. Anche per questo motivo Brainiac merita un posto in questa top 5. È uno dei principali villain di Superman, dotato di un’intelligenza fuori dal comune. Dopo la morte dello scienziato Vril Dox, ucciso dagli abitanti del suo pianeta, la sua mente trova spazio in svariate tipologie di androidi, di volta in volta sempre più potenti.

Lobo

In questo caso è necessario estremizzare il concetto di villain. Quando si parla di Lobo non è possibile infatti descrivere un vero e proprio supercriminale. Ben distante dall’essere un eroe, Lobo è al tempo stesso un essere dall’animo malvagio, totalmente dedito alla violenza. Un assassino che ha sterminato la propria intera razza e, per quanto assurdo possa sembrare, ucciso Babbo Natale. Per sua stessa definizione, è il “Flagello del Cosmo”. Quando c’è lui in città, qualcosa di incredibilmente orribile accadrà di certo. Nel corso degli anni ha avuto modo di combattere contro quasi tutti gli eroi della DC, che ovviamente lo detestano, mentre il pubblico ha un rapporto con lui d’amore e odio.

Due Facce

Enorme la sua influenza nella città di Gotham City. Due Facce è uno dei nemici più “antichi” di Batman e, al tempo stesso, uno dei più pericolosi. Tale il suo fascino da essere scelto da Frank Miller per il suo “Il Ritorno del Cavaliere Oscuro”. Proprio Due Facce infatti riesce a costringere Bruce Wayne a tornare a combattere il crimine dopo anni di inattività. Un villain che, come tutti sanno, anche grazie alla trilogia di Christopher Nolan, non è sempre stato tale. Il suo vero nome è Harvey Dent e un tempo era uno dei buoni, amico di Batman e responsabile per l’arresto di numerosi criminali di Gotham. Tutto questo però lo conduce sulla strada del boss Maroni, che lo sfigura con dell’acido e dà il via alla sua nuova vita.

Lex Luthor

Uno dei cattivi della DC più famosi e ammalianti. Intelligente, pieno di risorse e ossessionato dalla voglia di liberare il mondo dalla presenza di Superman. Si tratta senza alcun dubbio del principale nemico di Clark Kent, pur non avendo le potenzialità aliene di altri villain. Ha scelto di mettere il proprio intelletto al servizio del crimine ma, essendo un personaggio altamente brillante, non può che intrigare lettori e spettatori.

Joker

In cima alla lista non può che esserci Joker, uno dei personaggi più intriganti e misteriosi dell’universo narrativo DC. Innumerevoli gli omicidi commessi, per un villain incredibilmente sadico, sempre al limite, sul filo del rasoio di una lucida follia. Indimenticabile la prova di Heath Ledger nel secondo capitolo della trilogia di Batman di Nolan. Tanti i crimini indimenticabili, come la tortura perpetrata ai danni di Barbara Gordon, trascinata nell’oblio assoluto e costretta alla paresi. È di fatto l’altra faccia di Bruce Wayne, il lato più oscuro di Batman.