I migliori film tratti da manga

Da Nausicaa della Valle del Vento a Old Boy, i migliori film tratti da manga da recuperare

Il rapporto tra manga e mondo del cinema è da sempre molto prolifico. Tante le produzioni che hanno saputo portare sul grande schermo dei film di assoluto valore. Si tratta di pellicole animate e live action, come si è soliti definirle oggi. Scontato sottolineare come la maggior parte delle produzioni di miglior fattura siano orientali. Basti pensare all’apprezzato I figli del mare, in sala nel 2019 e tratto dall’omonimo manga. Ecco dunque i titoli da recuperare ad ogni costo:

  • Akira
  • Nausicaa della Valle del Vento
  • Lupin e il Castello di Cagliostro
  • Battle Royale
  • Old Boy

Nausicaa della Valle del Vento, 1984

Hayao Miyazaki, celebre regista, sceneggiatore e fumettista giapponese, è autore sia del fumetto che del film d’animazione dedicato alle avventure di Nausicaa. Nello scenario delineato il mondo è stato distrutto dopo un durissimo conflitto di sette giorni. Ormai non è rimasto quasi nulla del verdeggiante paradiso che era un tempo. Tutto intorno non c’è altro che una landa desolata, popolata da insetti giganteschi e funghi che emanano spore velenose. Ciò che resta dell’umanità è minacciato dal “Mare della Putrefazione”, una foresta tossica che avanza inesorabilmente. Ai suoi margini alcuni regni continuano le proprie battaglie, ignorando il vero problema da fronteggiare. Nausicaa è la figlia di un re ed è in grado di cavalcare il vento, volando come gli uccelli. Soltanto lei potrà fare qualcosa per evitare un nuovo utilizzo di armi di distruzione di massa.

Akira, 1988

Anche in questo caso l’autore del manga e del film d’animazione è il medesimo, Katsuhiro Otomo. In quello che viene considerato il suo capolavoro ci catapulta in una Tokyo post Terza Guerra Mondiale. Si tratta di una città totalmente distrutta e invasa dal caos. Bande di motociclisti, spesso giovanissimi, scorrazzano per le strade, scatenando il panico. La violenta polizia può poco contro di loro e tra le due fazioni continuano a concretizzarsi scontri quotidiani. Il capo di una di queste bande è Tetsuo, che di colpo sparisce, catturato e usato dai politici per un progetto segreto che comprende la mutazione genetica, atto a garantire la conquista del mondo.

Battle Royale, 2000

Diretto da Kinji Fukasaku, si tratta di un film divenuto cult, portato in sala per la prima volta nel 2000, anno nel quale è stato pubblicato l’omonimo manga di Koushun Takami, autore del romanzo che ha dato il via a questa operazione crossmediale. La società giapponese è a un passo dal collasso. La violenza giovanile è dilagante e vi è morte in ogni dove. Per riuscire a contrastare la crescente furia delle masse è stato varato il Battle Royale Act. Un gruppo di studenti viene estratto a caso per essere trasportato su di un’isola deserta, dove dovranno uccidersi vicendevolmente. Hanno un totale di tre giorni a disposizione e soltanto uno di loro potrà tornare a casa.

Old Boy, 2003

Tratto dal manga omonimo di Garon Tsuchiya degli anni ’90, Old Boy fa parte della trilogia della vendetta del regista sudcoreano Park Chan-wook. Il protagonista è Oh Dae-soo, padre di famiglia e incallito bevitore, di colpo rapito e imprigionato nella camera di un motel. Nessuna spiegazione e nessuna via di fuga. I carcerieri lo nutrono ma nessuno gli rivolge la parola. A un passo dalla disperazione, l’uomo viene liberato dopo il trascorrere di alcuni anni. Tutto ciò che gli è rimasto è la voglia di vendicarsi. Opererà dunque delle indagini per rintracciare chi ha orchestrato tutto questo, rivelando verità che potrebbero distruggerlo.

Lupin e il Castello di Cagliostro, 2007

Film d’animazione di Hayao Miyazaki dedicato al celebre personaggio dei manga di Monkey Punch. In questo film il celebre Lupin e il suo fedele compare Jigen hanno trovato la fonte delle banconote false che sta mettendo in ginocchio l’economia mondiale. Si recano dunque nel piccolo paese di Cagliostro, governato da un conte che tiene prigioniera la splendida principessa Clarissa, che custodisce la chiave di un magico tesoro. L’obiettivo di Lupin è salvare la giovane, rubare il suo cuore e anche il tesoro. Un’operazione più complessa del previsto, con l’arrivo al castello anche di Fujiko e Zenigata.