“The Batman”: Robert Pattinson parla del suo Cavaliere Oscuro

Robert Pattison
@Getty Images

Intervistato da Variety, Robert Pattinson ha raccontato la sua prima volta nei panni di Batman (e non solo)

Si sa pochissimo, del nuovo film dedicato al Cavaliere Oscuro. Ciò che è certo, è che in “The Batman” di Matt Reeves, a vestire i panni del celebre supereroe sarà Robert Pattinson

Dopo la conferma di Warner Bros, a parlare è ora l’attore in persona. Che, nel corso di una lunga intervista rilasciata a Variety, ha parlato di come il suo Batman sarà.

“The Batman”: Robert Pattinson sulla prima volta in costume

«L’ho indossato, e ricordo di aver detto a Matt (Reeves): “Wow, sembra davvero capace di trasformarti!”. E lui mi ha risposto: “Spero che lo faccia: in fondo è la Batsuit!», ha raccontato Robert Pattinson a proposito della prima volta in cui ha indossato il costume di Batman. 

«Quando lo indossi ti senti immediatamente potente. Ed è piuttosto sorprendente, visto che il rituale per indossarlo è incredibilmente difficile da affrontare e anche piuttosto umiliante. Hai cinque persone che cercano di infilarti dentro quell’affare. E, una volta che l’hai fatto, ti senti forte, ti senti un duro, sebbene un attimo prima qualcuno ti abbia spremuto le chiappe perché potessi indossarlo», ha confessato.

“The Batman”: la chiamata

Ma non si è limitato a parlare del costume, Pattinson. Durante l’intervista ha confessato anche il suo amore per il Cavaliere Oscuro, sorprendendo un po’ tutti. «Avevo in mente Batman già da tempo. È assurdo da dire. Avevo questa idea, e continuavo a tormentare Matt, che non accettava però alcuna mia proposta e si rifiutava di incontrarmi», ha ricordato.

Poi, quando il copione era ormai finito, Reeves acconsentì ad incontrare Robert a Los Angeles. La notizia sulla sua conferma nei panni del Cavaliere Oscuro trapelò a Cannes, quando ancora era ufficialmente in lizza per il ruolo insieme a tutta una serie di candidati, Nicholas Hoult in primis. Una fuga di notizie, questa, che lo fece infuriare: temeva che tutto sarebbe andato in frantumi, e che alla fine la parte sarebbe stata (ri)assegnata ad un altro.

Poi, la conferma ufficiale: mentre era sul set di “Tenet”, film di Christopher Nolan in uscita nel 2020, ricevette la tanto attesa chiamata. E il resto è storia.

“The Batman”: le critiche a Robert Pattinson

La notizia di Robert Pattinson nei panni di Batman, tuttavia, non è stata accolta da tutti con piacere. Anzi. Molti fan del Cavaliere Oscuro contestano alla ex star di “Twilight” un passato troppo poco dark, per poter essere credibile nei panni del supereroe.

È girata persino una petizione online, per far cambiare idea al regista. I fan di Batman, infatti, temono che si possa ripetere quanto successo con Ben Affleck, da sempre ritenuto non all’altezza del ruolo. 

In difesa di Pattinson è però sceso in campo persino il produttore, Michael Uslan, che ha chiesto a tutti un po’ di fiducia. «Come fa il regista a capire chi sia meglio scegliere? Penso che la chiave di tutto, in questo momento, sia proprio il regista, e la mia posizione in merito è questa: fidatevi di lui e della sua visione. Sospendete ogni giudizio fino alla visione del film e fino ad allora concedetegli almeno il beneficio del dubbio», ha chiesto.