Restiamo amici: trama, trailer, cast del film

Dal 4 luglio nelle sale, “Restiamo amici” di Antonello Grimaldi con Michele Riondino, Alessandro Roja e Violante Placido

Dal regista di “Caos calmo” Antonello Grimaldi arriva giovedì 4 luglio al cinema “Restiamo amici”, una commedia distribuita da 01 Distribution con protagonisti Michele Riondino, Alessandro Roja, Violante Placido, Libero De Rienzo e il giovane Mirko Trovato.

Restiamo amici, la trama del film

Tratto dal romanzo “Si può essere amici per sempre” di Bruno Burbi, la storia ha al centro un’amicizia tutta al maschile tra quarantenni truffaldini. Alessandro Colonna è un pediatra ospedaliero rimasto vedovo con un figlio a carico, l’adolescente Giacomo. Sia gli amici che i suoceri lo esortano a riprendere in mano la sua vita e trovare un nuovo amore. All’improvviso, arriva una telefonata dal Brasile: è il suo caro amico Gigi che è in punto di morte e ha bisogno di vederlo per chiedergli un favore. Alessandro si trova a passare dalla depressione all’isola di Natal. Qui scopre che Gigi vuole intascare l’eredità di suo padre (ben tre milioni di euro) che però è destinata a un ipotetico nipote, che non esiste ancora. L’idea di Gigi è quella di “chiedere in prestito” ad Alessandro il figlio Giacomo giusto il tempo per organizzare una truffa col notaio. Naturalmente, all’uomo andrebbe in cambio una parte dell’eredità.

“Restiamo amici” è un film che fa ridere ma che fa anche riflettere sui rapporti padre-figlio, sulla precarietà economica della nostra epoca e sui quarantenni di oggi, eterni Peter Pan.

Restiamo amici, il cast

Il cast di “Restiamo amici” è formato da volti noti sia sul piccolo che sul grande schermo. Alessandro è interpretato da Michele Riondino, il “giovane Montalbano” della televisione. Tarantino, classe 1979, l’attore ha interpretato di recente “Un’avventura” di Marco Danieli con Laura Chiatti. L’amico Gigi è invece Alessandro Roja, il Dandi della serie tv “Romanzo Criminale” con una carriera divisa tra cinema e televisione, da “Diaz - Don’t clean up this blood” di Daniele Vicari a “Song ‘e Napule” dei Manetti Bros. Fa parte del trio di amici anche Libero De Rienzo, noto per “Fortapàsc”, “Santa Maradona”, “A/R Andata + Ritorno” e della trilogia di Sydney Sibilia “Smetto quando voglio”. Mirko Trovato è invece il figlio adolescente di Alessandro. Completano il cast Violante Placido e Sveva Alviti.

La sceneggiatura del film è di Marco Martani (“La mafia uccide solo d’estate”, “In guerra per amore”, “Poveri ma ricchi” ed “Ex”) e Raffaello Fusaro, proveniente dai documentari e al suo primo lungometraggio. La colonna sonora è di Pivio e Aldo De Scalzi.

Le parole del regista

Antonello Grimaldi, regista, sceneggiatore e Presidente di Sardegna Film Commission è tornato al cinema dopo undici anni, dopo aver diretto Nanni Moretti in “Caos calmo”, tratto dall’omonimo romanzo di Sandro Veronesi. Il regista parla di “Restiamo amici” descrivendolo come un film che «parte con la tipica struttura da commedia incentrata su personaggi ben delineati e sui loro scontri, a cui si aggiunge un plot quasi giallo che riserva molte sorprese, costringendo i protagonisti ad adattare il loro carattere alle mutevoli condizioni proposte dal racconto. Racconto che li porterà ad abbandonare la loro piccola e tranquilla città di provincia per le enormi ed assolate piazze di Roma, per il magnifico mare del Brasile con le sue spiagge, fino alla giungla di vetro e cemento delle banche svizzere».